Sindacato notai,ok norma Legge Bilancio

'Positiva correzione su firma digitale per tutti atti societari'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 27 DIC - "Apprezzamento" del Sindacato sociale notarile, perché nella Legge di Bilancio varata definitivamente dal Parlamento prima di Natale "è stata corretta la norma che stabiliva che tutti gli atti di natura fiscale relativi a imprese familiari, cessioni d'azienda, trasformazioni, fusioni e scissioni societarie potessero essere sottoscritti con la firma digitale". La norma, si legge in una nota, "stabilisce ora che per tali atti resta il controllo di legalità del notaio, in armonia con il Codice civile, che già lo prevede in via ordinaria. L'unica novità consiste nel permettere esplicitamente la loro stipula nella forma digitale pubblica (peraltro, già ammessa da norme di carattere generale)". Per il presidente del sindacato Edoardo Mulas Pellerano, il "Legislatore si è accorto della distonia del sistema giuridico: la norma metteva in pericolo la sicurezza degli atti più importanti nella vita della società, minando l'affidabilità dei Registri Pubblici con la possibile iscrizione di documenti viziati. Ciò senza particolari risparmi per gli utenti, che comunque avrebbero dovuto pagare le imposte, nonché onorari ad altri professionisti", termina la nota. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie