Ristori: tributaristi, bene testo 'ter' in aiuto professioni

Plauso espresso dal presidente Alemanno (Int)

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 13 NOV - Pollice in su del presidente dell'Istituto nazionale tributaristi (Int) e vice presidente vicario di Confassociazioni Riccardo Alemanno riguardo al cosiddetto decreto ristori 'ter' che "già nei giorni scorsi aveva auspicato la rapida emanazione di un nuovo decreto per colmare le carenze e le dimenticanze dei precedenti" testo. Lo si legge in una nota, in cui si precisa che è stata inviata una lettera "ai vertici del ministero dell'Economia ed ai presidenti delle Commissioni Finanze e Bilancio di Camera e Senato, per sottolineare l'apprezzamento per quanto verrà ulteriormente decretato a favore delle attività produttive e mettendo in guardia da possibili ulteriori dimenticanze soprattutto nel mondo professionale, cogliendo l'occasione per riportare l'attenzione sulle problematiche degli intermediari fiscali collegate alla pandemia". Del mondo professionale, recita una nota, "fanno parte gli oltre 400.000 professionisti di cui alla Legge 4/2013 iscritti alla gestione separata dell'Inps che, ove avessero subito perdite, devono essere inclusi tra i beneficiari, evidenzio ciò poiché tutti i soggetti del mondo professionale lavorano e danno lavoro, nessuno escluso e meritano tutti rispetto", si legge. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie