Cnpadc, 1.200 istanze per bando Cassa

Anedda, 'idea copertura costi sanificazione studio e protezioni'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 28 APR - Ammontano a 1.200 le domande finora giunte dai dottori commercialisti iscritti alla Cassa previdenziale ed assistenziale di categoria (Cnpadc) per richiedere i contributi previsti dal bando pubblicato nel mese di gennaio (ed in scadenza dopodomani, 30 aprile) per l'acquisto di strumentazione di studio, nonché in favore delle aggregazioni tra professionisti. Lo fa sapere lo stesso Ente pensionistico privato, che complessivamente conta oltre 70.000 associati.
    "L'elevato numero di istanze che abbiamo ricevuto dimostra l'utilità dell'iniziativa che, nata prima della fase di emergenza sanitaria, è stata successivamente adattata al particolare momento di difficoltà, ampliando il bacino dei potenziali interessati a tutti gli iscritti alla Cassa, compresi i neo-iscritti nel 2020", commenta il presidente Walter Anedda, anticipando una novità centrata sulle attuali esigenze, in tempo di allarme per la diffusione del Coronavirus: "Stiamo anche valutando - riferisce - la possibilità di riproporre l'intervento, magari diversificandone i parametri: se, infatti, al momento è stato previsto un contributo per l'acquisto di beni strumentali, in futuro si potrebbe pensare di ricomprendere anche la copertura di altri tipi di costi, come quelli per la sanificazione dello studio, oppure per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale", chiosa il vertice della Cassa. Tutte le informazioni sul bando sono online: www.cnpadc.it. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie