Cnpadc, scadenza bandi prorogata al 30/4

Borse studio, contributi per case riposo e sostegno al lavoro

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 MAR - La Cassa nazionale di previdenza ed assistenza dei dottori commercialisti (Cnpadc) ha prorogato al 30 aprile 2020 i termini per la partecipazione ai bandi di concorso per l'assegnazione di borse di studio (per figli di iscritti e per la formazione degli associati stessi), per l'ottenimento di contributi per spese di ospitalità di congiunti in case di riposo, o istituti di ricovero per anziani, malati cronici, o lungodegenti, nonché a sostegno della professione degli esponenti della categoria; ci sarà, dunque, circa un mese e mezzo di tempo in più per accedere alle opportunità di finanziamento, visto che la precedente scadenza era fissata per il 16 marzo, e la decisione dell'Ente risente delle attuali difficoltà e restrizioni connesse alla diffusione del virus Covid-19. Tra le opportunità concesse dalla Cassa presieduta da Walter Anedda c'è quella di accedere a fondi a sostegno dei dottori commercialisti, per i quali "sono stati stanziati 2 milioni di euro per contribuire all'acquisto, o leasing finanziario di beni strumentali effettuati nel 2020 dai neo-iscritti (ad esempio computer e componenti hardware, licenze software e mobili da ufficio), mentre un milione è finalizzato a supportare la costituzione di studi associati e Società tra professionisti (Stp).". Tutte le informazioni sui bandi e sui requisiti per parteciparvi su www.cnpadc.it. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie