Cnpadc, a Piacenza +30% media redditi

Cassa di previdenza promuove un incontro in città il 14 novembre

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 NOV - Sono 297 i professionisti dell'Ordine di Piacenza iscritti alla Cassa previdenziale dei dottori commercialisti (Cnpadc), il 39% dei quali donne, con un rapporto rispetto ai colleghi decisamente più alto rispetto al dato che si registra a livello nazionale (32,5%), e "riguardo ai ricavi, a Piacenza il reddito medio pro-capite di un professionista è di poco superiore a 84.000 euro, dato più alto dell'11,3% rispetto a quello regionale e superiore di oltre il 30% alla media nazionale". Lo rende noto la Cassa, chiarendo che "anche il volume d'affari medio che a Piacenza è pari a 150.368 € supera del +11,4% il dato regionale e, di misura, quello nazionale rispetto al quale fa segnare un +31%. Risultati più che buoni, nonostante l'andamento dell'ultimo biennio abbia fatto registrare un calo del 3,6% nel reddito medio e una sostanziale stabilità (-0,8%) nei volumi d'affari", si legge in una nota. "Diverse sono le inziative di welfare - dice il presidente della Cnpadc Walter Anedda - che portiamo avanti sul territorio a favore delle professioniste e a tutela della famiglia. L'Emilia Romagna è, infatti, la seconda regione destinataria di indennità di maternità e contributo alla maternità, avendo erogato nel 2018 rispettivamente 822.000 e 142.000 euro". Il 14 novembre dalle 15 alle 18, presso l'Auditorium Credit Agricole, a Piacenza (in via San Bartolomeo, 40), si terrà il convegno dal titolo 'La Cnpadc incontra gli iscritti di Piacenza: situazione attuale e prospettive future'.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in