COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Ciambetti: “Giornata Mondiale della terra: è necessario imboccare l’Economia circolare"

"e proseguire verso gli obiettivi di Agenda 2030 delle nazioni Unite"

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 22 apr. 2021 - In occasione della Giornata Mondiale della terra Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale del Veneto e capodelegazione italiana al Comitato europeo delle Regioni, fresco della nomina avvenuta ieri  quale “ambasciatore” per l’Italia nella Seconda camera del patto dei Sindaci delle città d’Europa per le politiche ambientali e climatiche dell’European Committee of the Regions ha sottolineato come “l’Italia con 4859 firmatari, l'Italia è il paese europeo più coinvolto nel Patto dei sindaci per le politiche ambientali e climatiche. I firmatari italiani sono il 49% del totale degli aderenti fino ad oggi a questo grande progetto comunitario e si stima che addirittura l'87,2% della popolazione italiana sia potenzialmente coperta dal Patto dei Sindaci. Tutto questo dimostra quanto i cittadini italiani e le amministrazioni locali abbiano a cuore la protezione dell'ambiente e del clima in un territorio delicatissimo he pone tematiche di straordinario rilievo – ha detto Ciambetti – Celebriamo la Giornata Mondiale della Terra ben sapendo che dobbiamo riconquistare un nuovo equilibrio tra l’essere umano, le nostre attività e l’ambiente e la natura nel suo complesso. I cambiamenti climatici pongono sfide enormi e credo che il primo passo sia quello dell’imboccare senza tentennamenti la strada dell’Economia circolare, riflessione che abbiamo già avviato anche in Veneto, e proseguire lungo la strada degli obiettivi fissati dall’Agenda 2030 delle nazioni Unite”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie