COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Ciambetti: “Dall’ultima seduta del Consiglio un concreto sostegno a imprese e famiglie"

grazie al bilancio varato in tempi record e alla proroga del piano casa

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 23 dic. 2020 - “Dall’ultima seduta dell’anno del Consiglio regionale del veneto esce un concreto  sostegno alla società veneta, alle imprese e alle famiglie”. Roberto Ciambetti, presidente del Consiglio regionale commenta così “l’approvazione in tempi record della manovra di finanza regionale e il Bilancio previsionale 2021che, al netto delle partite di giro,  si assesta attorno di 12 miliardi e mezzo dei quali circa 10 miliardi sono vincolati alla Sanità la quale giustamente rappresenta il cuore della manovra finanziaria. Grazie al lavoro del Consiglio e delle Commissioni, ad iniziare dalla prima Commissione consiliare, abbiamo accelerato i tempi e approvato entro l’anno il bilancio evitando così le forche caudine dell’esercizio provvisorio: il bilancio sarà operativo con il nuovo anno e la Regione così potrà dare il suo contributo concreto a imprese e famiglie oltre a garantire le politiche socio-sanitarie.  Un aiuto concreto viene anche dall’approvazione del Progetto di legge con prima firmataria Silvia Rizzotto, che nei fatti proroga al 31 dicembre del 2021 la normativa vigente per l’efficientamento energetico, che altrimenti sarebbe scaduta con la fine dell’anno, permettendo di usufruire per tutto il prossimo anno di un incremento del 10 e 20 per cento del volume o della superficie dell’edificio per gli interventi tesi a garantire appunto il miglioramento energetico alla classe A4.  E’ una  agevolazione importante tesa a sostenere il comparto dell’edilizia in una operazione che incrementa la qualità del patrimonio edilizio: ciò permette a molti cittadini di cogliere un risultato importante, anche in combinazione con le agevolazioni previste a livello nazionale, perché da un lato si incrementa il valore del patrimonio, dall’altro si cerea lavoro e si rimette in moto un comparto strategico fondamentale per avviare e sostenere quella ripresa economica  di cui abbiamo bisogno.  Opportunità come quelle previste dalla proroga varata dal Consiglio regionale – conclude Ciambetti – assieme ai vari bonus o sgravi fiscali devono essere uno stimolo per la creazione di posti di lavoro e la circolazione di ricchezza e questo mi auguro sia un risultato che potremmo cogliere anche grazie al bilancio e alle risorse messe in campo dalla Regione con il nostro Bilancio e on la legge di proroga proposta da Silvia Rizzotto approvata nell’ultima seduta di questo 2020”.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie