COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale F&R Communication Event

L’ITALIA CHE TROTTA PROVA IL “VALZER” A PARIGI.

Valzer di Poggio si candida da protagonista per il Grand Prix de Bretagne a Vincennes

F&R Communication Event

Dopo una stagione entusiasmante, imbattuto con 11 vittorie su 11 corse in terra di Francia, l’italianissimo Valzer di Poggio appartenente alla Scuderia Mistero di Giorgio Sandi (già numero uno di Snai e di Sisal) si appresta domenica 22 novembre a correre da protagonista sulla pista nera di Vincennes il Gran Prix de Bretagne, la prima corsa delle quattro ”B” di preparazione, che qualifica per la più importante corsa europea il Grand Prix d’Amerique, che si svolgerà come da tradizione l’ultima domenica di gennaio.

Dopo i due successi dell’immenso Varenne, sulla pista di Vincennes, il fantastico Valzer di Poggio, tenta l’impresa, avendo già dimostrato quest’anno a suon di vittorie il suo valore ed il suo allenatore, il numero uno Jean Michel Bazire, punta sul cavallo italiano per questa prima eliminatoria.

Diciotto i cavalli al via, con due indigeni presenti in corsa: Valzer di Poggio e Tony Gio. Il primo verrà interpretato da Jean Michel Bazire ed è reduce da undici primi posti consecutivi. Tony Gio verrà presentato in pista totalmente sferrato ed è la carta di Eric RaffinPierre Vercruysse schiererà Moni Viking Drole de Jet. Entrambi hanno prima chances in questo contesto. Un altro cavallo che andrà a fondo in questa prova è sicuramente Carat Williams, presentato totalmente sferrato da Sèbastien Guarato., Feerie Wood è la pedina del team Abrivard; il cavallo sta correndo sempre bene e merita il tentativo in questa categoria. In pista anche Davidson du Pont e Bilibili; entrambi sfrutteranno questo Bretagne per portarsi avanti di condizione in vista degli impegni futuri.

Avanti tutta Valzer, l’Italia ippica è con te!

 

Archiviato in


Modifica consenso Cookie