• Superbonus 110%, Le Case Bio (Susegana Treviso): incentivi ‘green’ per chi ristruttura in legno
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Superbonus 110%, Le Case Bio (Susegana Treviso): incentivi ‘green’ per chi ristruttura in legno

Pagine Sì! SpA

“La bioedilizia e l’efficientamento energetico si pongono due obiettivi sostanziali: l’ambiente e la salute - introduce Paolo Basso, titolare di Le Case Bio - Il trend green che in questi ultimi anni ha preso piede anche nel settore del mercato immobiliare è la risposta, sempre più diffusa, a queste nuove consapevolezze”.

Una casa più ecologica fa bene all’uomo e all’ambiente e, grazie ai numerosi incentivi, risulta anche economicamente vantaggiosa.

Con il Decreto Rilancio 2020 viene eleva al 110% l’aliquota detraibile dalle imposte per una serie di spese sostenute per lavori di riqualificazione su edifici esistenti.

Il principio cardine del Superbonus fa riferimento agli interventi per l’efficientamento energetico (Ecobonus) e l’adeguamento sismico (Sismabonus), effettuati dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Come spiega Paolo Basso “Gli interventi di riqualificazione, cosiddetti ‘trainanti’, previsti dal Superbonus 110% riguardano: l’isolamento termico delle superfici verticali ed orizzontali mediante realizzazione del cappotto termico in facciata o coibentazione della copertura, gli impianti a pompa di calore ad alto rendimento e basso consumo energetico e l’adeguamento sismico di un edificio esistente. Condizione essenziale prevista è il miglioramento di almeno due classi energetiche da dimostrare, pre e post lavori, mediante l’Ape (attestazione di prestazione energetica)”.

Le Case Bio, da trent’anni in linea con questa filosofia, offre risposte intelligenti di bioedilizia e architettura sostenibile. Se una casa in legno ha una struttura ben progettata garantisce bassi consumi energetici durante tutto l’anno, sia in estate sia in inverno, grazie alle elevate prestazioni degli isolanti naturali dell’involucro.

“Realizziamo cappotti termici con un’ampia scelta dei pannelli isolanti in materiali naturali come sughero, canapa, fibra di legno, terra cruda, vetro cellulare e silicato di calcio - aggiunge Paolo Basso - i nostri interventi migliorano in modo sostanziale la traspirabilità degli ambienti, assicurando livelli elevati di isolamento termico ed evitando contestualmente la formazione di condensa e muffe, per un confort abitativo assoluto”.

Se fino a qualche decennio fa investire in abitazioni in legno era un modus vivendi confinato oltralpe, oggi risulta essere una mossa vincente anche in Italia.

 

Per saperne di più visita il sito web www.lecasebio.com

Archiviato in


Modifica consenso Cookie