COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Covid-19: Ciambetti: "Un minuto di silenzio per le vittime"

un pensiero speciale al personale della Sanità che si è sacrificato per il bene di tutti

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Covid-19: Ciambetti: "Un minuto di silenzio per le vittime e un pensiero speciale al personale della Sanità che si è sacrificato per il bene di tutti"

(Arv) Venezia 31 mar. 2020 - “In questi giorni di numeri ne abbiamo sentiti molti, dimenticando talvolta che dietro a quei numeri ci sono persone vere, volti, sentimenti, legami, dolori, affetti che somme o funzioni algebriche non riescono a raccontare. I numeri e i grafici sono asettici, difficilmente suscitano emozioni se non quando, come in questi giorni, ci mettono davanti alla realtà drammatica della morte e alla nostra precarietà”. Il presidente del Consiglio regionale del veneto, Roberto Ciambetti, ha iniziato così quest’oggi la riflessione introduttiva al minuto di silenzio “che oggi dedichiamo a quanti sono scomparsi in queste settimane a causa del Covid-19” ha detto Ciambetti a dirigenti e personale del Consiglio regionale raccolti per l’occasione nel salone Canova di palazzo Ferro Fini dai cui balconi sventolavano le bandiere a mezz’asta in segno di lutto: “E’ un omaggio sentito e autentico, con un pensiero speciale quanto doveroso ai medici, infermieri e personale di servizio ospedaliero deceduti a causa del servizio reso all’intera comunità. Il loro sacrificio – ha concluso Ciambetti - lascia sgomenti ma contemporaneamente dimostra che nella nostra società ci sono ben saldi valori etici di solidarietà umana, senso del dovere, spirito di sacrificio da cui ripartire per una ricostruzione che non sarà né facile, né repentina, ma che darà grandi frutti se noi tutti terremo a mente la lezione che giunge da chi in prima fila in queste settimane ha dato la vita per difendere la nostra salute”.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie