COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Coronavirus in Umbria, Tesei: “contenere al massimo le infiltrazioni malavitose”

Pagine Sì! SpA

Tutte le istituzioni dimostrano ora più che mai grande attenzione su eventuali infiltrazioni malavitose nel tessuto produttivo. È un discorso ricorrente, che diventa ancor più pressante con il passare del tempo e l’accentuarsi della crisi, evidenziata da tanti fattori. E allora alla Presidente dell’Umbria abbiamo chiesto come deve tutelarsi la nostra Regione?

“E’ un rischio che dobbiamo contenere al massimo. Le istituzioni, le forze dell’ordine e tutti i soggetti coinvolti devono tenere alta l’attenzione da un lato monitorando la situazione e dall’altro stando accanto alle imprese. Abbiamo messo in campo delle misure economiche regionali per supportare le attività in questo momento difficile. In questa prima fase sono state messe a disposizione risorse per oltre 38 milioni di euro che in tre fasi diverranno più di 80 milioni.”

Non poteva mancare un messaggio di speranza rivolto agli umbri da parte della più importante autorità dell’Umbria.

“Gli umbri sono stati molto bravi, hanno rispettato in maniera ligia le indicazioni nazionali e regionali. Per questo, ha concluso Donatella Tesei, voglio ringraziarli, nella certezza che continueranno in questa strada. Uniti, così some siamo stati fino ad oggi, riusciremo ad uscire prima possibile da questa situazione complessa, consapevoli che l’emergenza non è finita, ma fiduciosi nella capacità che insieme avremo di tornare, per gradi, alla normalità”

Archiviato in


Modifica consenso Cookie