Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Nexus & Co: ‘Beard Culture’, la barba diventa il must have dell’uomo contemporaneo

Pagine Sì! SpA

Nexus & Co, in pieno centro di Firenze, è oggi connubio perfetto Tattoo & Barber Shop, offrendo innumerevoli servizi per la cura della persona, attraverso l’esperienza di barbieri e tatuatori di primo livello, professionali e attenti al dettaglio.

Nexus & Co nasce trent’anni fa, nel cuore del capoluogo toscano, dall’idea di preservare la tradizione del mondo del tattoo. Puntando all’integrazione dei servizi, l’attività è stata implementata con l’apertura di un Barber-Shop, in un contesto accogliente dove si respira un’atmosfera vintage e ricercata.

“Appena qualche anno fa l’uomo barbuto era considerato démodé, oggi invece la barba è un elemento distintivo, un fattore estetico-erotico con cui giocare, prendendosene cura”, introduce Simone Caruso, titolare di Nexus & Co. ”La barba è diventata il must have dell’uomo contemporaneo, un tratto per molti irrinunciabile, curata quasi a livelli maniacali e ostentata con un certo orgoglio e vanità. Per questo abbiamo pensato di ampliare i nostri servizi dando vita ad un Barber-Shop, un locale esclusivo dove prendersi cura di sé”.

La barberia è un'arte praticata da millenni. In linea con il mondo hipster che ne ha fatto un vero e proprio culto, l’arte del fare la barba con eleganza e stile è ora tornata di grande tendenza.

“Siamo al servizio degli amanti dei trattamenti speciali. Sempre cercando di rimanere legati alle radici, ma con la voglia di creare anche qualcosa di nuovo”, aggiunge Simone Caruso. “L’attenzione e la ricerca ci contraddistinguono da sempre, sia per quanto riguarda lo stile, sia per quanto concerne i prodotti di qualità e su misura, scelti in base alla tipologia di barba e di pelle”.

Nexus & Co vanta un selezionato team di professionisti con esperienze decennali nel settore della valorizzazione dell’immagine personale e dell’estetica.

“Quello del barbiere, così come quello del tatuatore, sono antichi mestieri che necessitano di impegno, cura, formazione e studio continui”, spiega Simone Caruso. “La qualità nasce esclusivamente dall’unione di esperienza e passione. Disegnare un tatuaggio - sottolinea - così come scolpire una barba, è una forma d’arte vera e propria. Ci definiamo artisti a tutti gli effetti, esattamente come lo sono pittori e scultori: la nostra professione richiede una responsabilità non indifferente. Competenza e conoscenza ne sono il fondamento imprescindibile”.

Lontanissimi i tempi in cui il tatuaggio era appannaggio della cultura underground, lo sdoganamento oggi è totale ed evidente: il tatuaggio è diventato a tutti gli effetti un linguaggio della contemporaneità e ha conquistato un’accettazione sociale impensabile anche solo fino a una ventina di anni fa.

Un tempo tatuaggi e barba erano elementi di nicchia per pochi cultori, caratterizzanti target specifici e distinti. Attualmente invece risulta difficile categorizzare: il tatuaggio è trasversale, lo possiamo ammirare sul braccio di un artigiano, di un avvocato, come di un manager. A questa tendenza si è affiancata, più di recente, anche una rinnovata ‘Beard Culture’.

“L’estetica risulta essere sempre un potente strumento per esprimere se stessi, grazie alla sua grande capacità di valorizzare la personalità”, conclude Simone Caruso. “In risposta alla diffusa crisi delle identità collettive, provocata dai processi di globalizzazione, sempre più persone si spingono alla ricerca di un mezzo per ‘distinguersi’ e caratterizzarsi in quanto individui distinti. Ecco, noi sappiamo come rendere uniche le persone”.

www.nexus-shop.it

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie