COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Federprivacy

Accordo tra Giuffrè e Federprivacy: aumentano i vantaggi per Dpo e professionisti della privacy

Rinnovato l’accordo con la storica casa editrice Giuffrè per sconti ed agevolazioni a beneficio degli associati con accesso alla banca dati DeJure

Aumentano i vantaggi per Data Protection Officer e professionisti della privacy che sono iscritti a Federprivacy grazie alla partnership tra Giuffrè Francis Lefebvre e la principale associazione professionale italiana iscritta presso il Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della Legge 4/2013.

Grazie all’accordo con la storica casa editrice gli associati Federprivacy possono infatti accedere gratuitamente a "DeJure", la banca dati giuridica online più utilizzata dagli studi legali italiani, che può essere consultata direttamente dall'area riservata del sito dell’associazione.

Nei benefici dell’accordo, che è stato rinnovato proprio nei giorni scorsi, è adesso inclusa anche una convenzione a favore dei soci di Federprivacy con la previsione di speciali agevolazioni sul software che Giuffrè ha messo a punto per supportare gli addetti ai lavori nella gestione delle proprie attività quotidiane.

I vantaggi derivanti dalla collaborazione con Giuffrè vanno così ad aggiungersi a quelli di cui già i soci Federprivacy potevano fruire, tra cui la rivista trimestrale Privacy News, la newsletter settimanale, accesso a circolari e vademecum, l'attestato di qualità in formato tesserino plastificato, polizze assicurative "ad hoc", nonché la formazione e aggiornamento professionale.

Video ANSA




Modifica consenso Cookie