COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale IMG SOLUTION SRL

Doppia Gravidanza? La app iMamma ora anche per gemelli

Anche in Italia, le gravidanze gemellari sono sempre più frequenti. Se fino a qualche anno fa non era così comune sentirsi dire “Complimenti, signora! Aspetta due bimbi”, oggi questo evento si verifica spesso. Le stime dicono infatti che, negli ultimi decenni, si è assistito ad un aumento del numero delle gravidanze gemellari arrivando ad una percentuale di circa il 3%. E ora, per le mamme in “doppia dolce attesa”, arriva una novità. La app iMamma, già completa di tutto sulla gravidanza, si aggiorna diventando la prima applicazione dedicata anche ai gemelli.

L’incremento del numero delle gravidanze gemellari è correlato all’età media in cui si intraprende una gestazione. Per vari motivi - economici, sociali o sentimentali - le donne aspettano di più. In molti casi, nel momento in cui provano ad avere un bambino, vanno incontro a difficoltà a concepire, collegate ad una fisiologica diminuzione della fertilità, e ricorrono a tecniche di procreazione medicalmente assistita. Età più avanzata della futura mamma e PMA stanno quindi alla base delle nascite così comuni di gemellini.

Nel vasto panorama delle app, un supporto tecnologico alle mamme in attesa di più piccoli mancava. Un vuoto che è stato colmato da iMamma, che dal 2012 accompagna una donna su due in gravidanza e che è stata riconosciuta da Apple come “Nuove migliori app”. Fino ad oggi, i download complessivi sono stati due milioni e mezzo, con 2.000 nuove utenti al giorno e 230.000 uniche al mese.

La rivoluzione 4.0 di iMamma parte da Palermo. Qui ha sede la software house OB Science, dove - è il caso di dirlo - è stata concepita l’idea e partorita la app. Nel 2018 vengono gettate le basi del nuovo aggiornamento che si apre ai gemelli. Ci sono voluti quasi due anni per il restyling completo della app, che appare più accattivante dal punto di vista grafico e, allo stesso tempo, più funzionale per soddisfare le esigenze delle donne. “iMamma fornisce strumenti pratici - dice Pippo Fertitta, responsabile marketing di OB Science e socio fondatore della società insieme al fratello Riccardo -. Oltre a consentire di tenere sotto controllo tutti i progressi della gravidanza, dà la possibilità ad esempio di contare i movimenti fetali, registrare le contrazioni, monitorare il numero di bicchieri d’acqua assunti quotidianamente, verificare l’andamento del peso della gestante. Inoltre, ci sono tantissimi consigli e informazioni validate da specialisti di importanti Società scientifiche nazionali”.

La app è suddivisa in tre sezioni: fertilità, gravidanza e post partum. La prima, già esistente nelle versioni precedenti, è stata migliorata, ad esempio nella gestione del proprio ciclo mestruale. La parte dedicata al post partum invece è stata aggiunta adesso. Vuole essere un “manuale di istruzioni” per i neo genitori alle prese con il neonato, dalle cure primarie alla prevenzione della “morte in culla”, dalla contraccezione al ritorno del corpo alla normalità.

Cuore pulsante di iMamma è la sezione gravidanza, che è stata arricchita, oltre che, come detto, allargata anche ai gemelli. Ora ad esempio è possibile condividere i propri contenuti con amici e parenti, creare sondaggi, partecipare a molte più stanze di chat, confrontare le misure del feto con quelle di frutta e verdura, creare valigie personalizzate. Il tutto moltiplicato per due, in caso di gemelli. Cartolina doppia, quindi, con la possibilità di aggiungere i due nomi, scegliere il tipo di gravidanza (bimbi omozigoti o eterozigoti), selezionare il loro sesso, visualizzare i due corpicini. I testi informativi sono stati riscritti da ginecologi esperti in gravidanze gemellari.

Anche la versione 4.0 è gratuita. Il team che ha realizzato l'aggiornamento è composto da Alberto Cusumano (CTO, Team Leader Developer, Senior iOS Developer e Project Manager), Guglielmo Mocciaro (Senior Full Stack Developer), Fausto Napoli (Senior Android Developer), Emanuele Bargione (UI/UX Designer), Nicola Panzavecchia (consulente esterno, System Administrator, ingegnere informatico). “Sono tutti ragazzi molto giovani, ma preparati e attenti - afferma Fertitta -. Le donne chiedevano una app per gemelli. Ci abbiamo lavorato tanto, ma finalmente è a disposizione di tutte. Un risultato di cui siamo orgogliosi”.

Video ANSA




Modifica consenso Cookie