COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Finali campionato italiano tiro lunga distanza: Quaglino prova a calare il tris nella categoria Open

Grande attesa per le finali del Campionato italiano di tiro lunga distanza Uits-Aitld 2020 che si terranno sabato 10 e domenica 11 ottobre presso il campo di tiro di Terranuova Bracciolini (Ar). Tra i tiratori che si giocheranno il titolo di campione nazionale (categoria Open) ci sarà anche Gian Antonio Quaglino, detto Tony, titolare della Armeria Tony Inc. di Breno, in provincia di Brescia, realtà nata nel 2010 per colmare un vuoto nella realizzazione e personalizzazione di armi sportive.  Veterano del Campionato italiano, la prima edizione risale al 2010, Quaglino proverà a calare il tris dopo aver conquistato la finalissima F-Class della categoria Open nel 2015 e nel 2019.

Venendo al programma della finale, si comincia sabato mattina con le prove libere: ogni partecipante avrà diritto a 20 minuti di prove sulle linee. Alle 12.30 la gara entrerà nel vivo: tre match di 20 minuti l’uno, il numero dei colpi previsto per ogni match è di 15, più 2 sighter. Domenica, dalle ore 8.30, si terrà la seconda gara, sempre tre match di 20 minuti l’uno. L’assegnazione del titolo sarà effettuata tramite aggregazione dei due punteggi di gara (a parità punteggio vantaggio a partire dalla prima batteria di gara 1).

Come tutte le altre discipline di tiro sportivo, anche il tiro a lunga distanza italiano riprende dunque le regolari attività, seppur con le dovute cautele e i relativi tempi. Se infatti il campionato nazionale volge al termine, nel rispetto delle norme anti-covid, il Campionato europeo 2020 previsto per settembre è stato cancellato. Il Board tecnico F-Class della Icfra ha invece dato li via libera al posticipo dei Mondiali F-Class che dovevano tenersi in Sud Africa ad aprile del 2021 e che sono stati posticipati al 2022.

Video ANSA




Modifica consenso Cookie