COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Dott. Mura, Centro Polispecialistico di Sardara: “La sedazione cosciente toglie paure dei pazienti”

Pagine Sì! SpA

La sedazione cosciente è una tecnica che attraverso la miscelazione di ossigeno e protossido d‘azoto, somministrato mediante una mascherina, permette di far raggiungere al paziente una condizione di benessere e rilassamento senza che perda mai coscienza durante i trattamenti odontoiatrici. Davide Mura, medico specializzato in odontoiatria, propone questa tecnica di gestione della paura nel Centro Polispecialistico di Sardara, con risultati positivi. “La paura del dentista è insita nell’essere umano che vive spesso le terapie odontoiatriche come una violazione della propria intimità pertanto è  compito del dentista mettere a riparo da paure il paziente”. Dott. Mura collabora con i colleghi Gianni Deiana e Emanuele Pani, Direttori Responsabili degli altri centri dislocati sul territorio del centro Sardegna.

Il Centro Polispecialistico del dott. Mura nasce con l’obiettivo di offrire un servizio completo ai pazienti infatti ospita un lungo elenco di specialisti: l’allergologo, il cardiologo,  il geriatra, l’oculista, il nutrizionista il dermatologo, lo psicologo, il reumatologo, l’endocrinologo, l‘osteopata, l’otorinolaringoiatra, il neurologo,  l’ortopedico e l’ecografista. Mura, Deiana e Pani si occupano della parte legata all’odontoiatria impiegando tecniche innovative. Presso il centro molta attenzione è riposta verso l’estetica  del sorriso propriamente detto ma anche delle labbra e del terzo inferiore del viso. Endodonzia, conservativa e pedodonzia, protesi dentaria, implantologia, ortodonzia e chirurgia sono i settori di cui i tre specialisti si occupano, gestendo le strutture di Sardara, Uras, Santa Giusta, Bonarcado, Fordongianus e Gonnosfanadiga, località delle province di Oristano e del Medio Campidano. . “Le moderne strumentazioni sono davvero al servizio dei pazienti: sono l’anima del nostro settore — conclude Mura — e ci aiutano ad eseguire operazioni complesse in tutta sicurezza, con minor fastidio per le persone”.

Archiviato in