COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Arte in maglia conquista gli Usa: in arrivo il marchio registrato

Pagine Sì! SpA

Avviato l’iter di registrazione per i capi in puro cashmere del laboratorio di Bergamo come segno distintivo di qualità e origine «made in Italy» certificata

Arte in maglia sarà presto un marchio registrato sul mercato d’oltreoceano come segno distintivo di qualità e origine certificata. Arte in maglia, che da oltre 60 anni crea modelli esclusivi in puro cashmere, anche su misura, ha infatti avviato l’iter per registrare il marchio negli Stati Uniti. «La tutela di Arte in maglia - spiega la titolare Cenzia Beretta - è sempre stata una nostra priorità. Abbiamo infatti già depositato il marchio per dare una garanzia di esclusività ai negozi che riforniamo in Italia e in tutta Europa. Ora il prossimo step sarà la registrazione del marchio anche per il  mercato americano».

Evitare la contraffazione e dare maggiori tutele ai consumatori, quindi, sono i motivi che hanno spinto Arte in maglia a difendere il brand per valorizzare un’ampia gamma di capi in cashmere pregiato, frutto di una lavorazione artigianale «made in Italy» con cura del dettaglio e resistenza nel tempo: le caratteristiche principali dell’azienda di Bergamo che oltre a fornire boutique in tutto il mondo conta anche numerose collaborazioni con grandi griffe della moda, italiane ed estere. Tutto, ovviamente, all’insegna della personalizzazione: «Produciamo capi per tutte le età e vantiamo più di duecento tinte di filati in cashmere, anche più nuance per un solo colore - conclude Beretta -. Personalizziamo ogni modello rendendolo unico ed esclusivo».

Archiviato in


Modifica consenso Cookie