COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

La Taverna della Locanda, Genova: a colazione e merenda torte, brioche e focacce artigianali

Pagine Sì! SpA

E’ “diversificare” la parola d’ordine di Fabio Condidorio in questi tempi difficili caratterizzati da limitazioni, chiusure e prudenza a causa della pandemia di Covid 19. Diversificare per venire incontro alle esigenze dei clienti, in ogni circostanza. Diversificare per non arrendersi e non farsi trovare mai impreparati. Ed è così che la Locanda in Centro, aperta nel 2011 nella zona del Quadrilatero di Genova, in questi mesi è diventata una fucina di idee e di iniziative: dapprima c’è stata l’apertura della Bottega, dove si possono acquistare prodotti tipici liguri e le materie prime utilizzate nel Laboratorio e dallo chef della Locanda; quindi l’apertura della Taverna della Locanda, in via Ippolito d’Aste, a pochi metri dal ristorante.

“Alla Taverna – spiega Fabio Condidorio – è possibile gustare a colazione, merenda o in pause pranzo le tradizionali focacce e i prodotti di pasticceria realizzati a mano nel nostro Laboratorio. Abbiamo ricreato un ambiente rustico e tradizionale come quello della Locanda, che possa davvero far staccare dalla frenesia e dal caos. Un ambiente che rispecchia la nostra filosofia alla ricerca di valori a volte dimenticati come l’autenticità, la passione e l’accoglienza”. Pietra, legno e strumenti “di una volta” caratterizzano, infatti, il locale; sul bancone fanno bella mostra di sé brioche, sfoglie, torte, focacce genovesi ma anche frutta fresca per centrifugati fatti sul momento.

Nella Bottega, invece, è possibile trovare le stesse materie prime di qualità che vengono utilizzate nella cucina della Locanda: dalla selezione di carni particolari ed esotiche ai diversi formati di pasta fresca, dai dolci fatti a mano nel Laboratorio ai sughi della tradizione ligure alle oltre 200 etichette di vini,  alle birre artigianali; oltre a prodotti tipici regionali come per esempio il raro e pregiato zafferano dell’entroterra ligure. Per rispettare la catena del freddo senza alterare le proprietà del prodotto, su richiesta del cliente, nella Bottega la pasta fresca può essere abbattuta e i tagli di carne abbattuti o messi sottovuoto così da essere conservati in freezer una volta a casa e consumati successivamente, anche suddivisi in pratici sacchetti monoporzione.

“La Taverna e la Bottega – conclude il titolare Fabio Condidorio – sono i risultati della sfida che abbiamo deciso di raccogliere in questi tempi così duri.  All’inizio gli ostacoli sembravano insormontabili ma poi ci siamo convinti che la qualità e la passione sono comunque le nostre armi vincenti. Abbiamo potenziato l’asporto dei piatti della Locanda e creato luoghi dove, con il rispetto assoluto delle disposizioni di legge, è possibile concedersi momenti di relax o acquistare materie prime di qualità per cimentarsi in casa nei piatti tradizionali”.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie