COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Decreto Agosto, come utilizzare il geoportale del Comune per verificare l'appartenenza alla Zona A

Ufficio stampa Comune di Genova

Comune di Genova

Genova è compresa tra i comuni per i quali il “Decreto Agosto” (Dl n. 104 del 14 agosto 2020, art. 59 co.1) prevede l’erogazione di un contributo a fondo perduto a favore degli esercenti la cui attività di beni o servizi al pubblico ha il domicilio fiscale o la sede operativa nelle cosiddette zone A o equipollenti.

Tramite il suo geoportale - raggiungibile all’indirizzo web bit.ly/35CI5Zk - il Comune di Genova  offre la possibilità di verificare l’effettiva appartenenza alla “Zona A” seguendo le indicazioni operative pubblicate sul sito istituzionale e scaricabili al link bit.ly/3fcwJhQ .  

Dopo aver effettuato l’accesso, occorre inserire nella barra di ricerca la via o la piazza dove si trova l’attività e selezionarla dal menù, aggiungere poi il numero civico e selezionarlo. Dopo aver cliccato sull’icona di posizione appare la tabella degli ambiti grazie alla quale, confrontando il dato “sigla”, si può comprendere se l’attività rientra nella “Zona A” del decreto ministeriale 1444/68.   

«Abbiamo voluto, come Comune di Genova, offrire la possibilità di verificare agevolmente ed in totale autonomia se la propria attività è compresa nella cd “Zona A” possedendo, quindi, il principale requisito per richiedere questo contributo», dichiara l’assessore al commercio, artigianato e centro storico Paola Bordilli.  

Dal 18 novembre al 14 gennaio 2021 è possibile richiedere il bonus tramite il sito dell’Agenzia delle entrate (ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/) sul quale sono reperibili anche le informazioni (bit.ly/35GsGan) ed il modulo da compilare pubblicato al link bit.ly/3nBZEz0 

Le associazioni di categoria maggiormente rappresentative in Camera di Commercio sono a disposizione per ogni ulteriore dubbio in merito.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie