Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Optimamente

I solfati sono dannosi per la salute dei nostri capelli?

Optimamente

Laureth sulfate, lauryl sulfate (SLES / SLS) - termini spaventosi a prima vista, ma in realtà questi sono componenti molto familiari che ci aiutano ad essere puliti e belli. Quando pulire i capelli con uno shampoo al solfato e quando senza solfati?

Cosa sono i solfati?

I solfati sono sali di acido solforico (tensioattivi) che si trovano spesso in shampoo, dentifrici, gel per il bagno e altri prodotti. Aiutano a formare la schiuma che rimuove polvere e sporco e vengono aggiunti anche ai prodotti chimici per la pulizia della casa. Questo è il motivo principale per cui a un certo punto SLES / SLS hanno iniziato a essere visti in modo nettamente negativo. All'inizio potrebbe sembrare che le preoccupazioni non siano infondate, ma è importante notare che i solfati sono diversi nei prodotti per il lavaggio e negli shampoo. Sono ottenuti da prodotti raffinati, grazie ai quali sono molto economici e persino pratici, fatto di cui ci assicurano anche i rappresentanti di uno dei più grandi negozi online di profumeria e cosmesi, makeup.it.

Tipi di solfati e come possono essere sostituiti

Sodium Lauryl Sulfate (SLS) - più comunemente usato, scompone efficacemente il grasso e lo sporco. L'interazione a lungo termine con l'epidermide può provocare secchezza e irritazione.

L'Ammonio lauril solfato (ALS) è un ingrediente che forma rapidamente schiuma e pulisce bene. Può provocare irritazione se il suo contenuto nel preparato supera il 2%. Migliora la pettinabilità e la morbidezza dei capelli, deterge delicatamente la pelle, è biodegradabile.

Sodium Laureth Sulfate (SLES) - meno aggressivo di SLS. I nomi dei componenti sono simili, ma la differenza nella loro azione è molto grande. Lo SLES sostituisce un gran numero di tensioattivi ed è utilizzato anche nei cosmetici per bambini.

È anche importante che non solo i solfati possono essere usati per pulire i capelli. Ci sono una serie di altri principi attivi, eccone alcuni:

Cocamidopropyl Betaine - a base di acidi grassi dell'olio di cocco. Serve come tensioattivo. Possiede forti proprietà schiumogene e detergenti.

Cocamide DEA o Cocamide Dietanolammina - è un tensioattivo derivato dall'acido grasso dell'olio di cocco. Ha un'elevata viscosità. Il prodotto forma schiuma ed è abbastanza economico.
Sapindus Mukorossi Fruit Extract - è un ingrediente detergente naturale a basso pH. Contiene tensioattivi naturali chiamati saponine (10-11,5%) e forma una bella schiuma ricca. È ottimo per pulire la pelle dalla secrezione grassa e lavare i capelli. Deterge delicatamente i capelli secchi e la pelle molto delicata. La noce di sapone ha proprietà antisettiche, antibatteriche, antimicotiche, antinfiammatorie, rinfrescanti, emollienti, nutre, idrata, sbianca.

Solfati negli shampoo: pro e contro

L'importanza dei solfati è che aiutano a creare una consistenza densa e formano la schiuma necessaria per pulire a fondo i capelli e l'epidermide. Ottenere lo stesso effetto da uno shampoo senza solfati può essere complicato. 

Nel caso in cui i capelli sono molto secchi e la pelle è sensibile e irritabile, i benefici del trattamento senza solfati sono evidenti perché non contengono ingredienti pericolosi. Sono apparsi da tempo sul mercato della bellezza, ma a molti non piacciono per ragioni abbastanza oggettive: praticamente non fanno schiuma, il che aumenta significativamente il consumo e, allo stesso tempo, sono più costosi dei prodotti convenzionali. Tuttavia, i vantaggi dell'utilizzo superano il prezzo elevato: quando si utilizzano shampoo senza solfati. I capelli diventano notevolmente più spessi e più forti, si spezzano e cadono meno e il rischio di forfora, acne e persino malattie degli occhi diminuisce più volte! Inoltre, dopo la procedura alla cheratina e per i capelli colorati sono necessari shampoo senza solfati, perché grazie alla consistenza naturale aiutano a ritardare l'effetto e non si lava in un mese.

Chi non deve evitare i solfati?

La loro azione è moderata e la maggior parte delle persone ottiene benefici. Soprattutto le persone con capelli grassi o con forfora potrebbero notare che gli shampoo al solfato sono gli unici che puliscono efficacemente i capelli.

Il danno dei solfati utilizzati oggi negli shampoo certificati non è stato scientificamente provato. Allo stesso tempo, si può alternare shampoo con e senza solfati per mantenere l'equilibrio idro-lipidico ottimale del cuoio capelluto. O semplicemente per provare qualcosa di nuovo!

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Optimamente

Modifica consenso Cookie