Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale WolfAgency.it

Il dispositivo anti abbandono del futuro è un App ed esiste già

WolfAgency.it

In Italia il 6 Marzo 2020 è entrata pienamente in vigore la Legge n°117, la quale impone l’obbligo di dotarsi di dispositivi antiabbandono per chi trasporta in auto bambini fino ai quattro anni, al fine di prevenire un involontario abbandono del minore nel veicolo. In risposta a quest’obbligo nel totale rispetto della normativa e soprattutto con l’obbiettivo di agevolare i genitori attenti alla salute e all’incolumità dei propri figli, la start-up Campana “BoB Cam” ha inventato un sistema rivoluzionario, unico, economico e proiettato nel futuro; ha infatti realizzato l’unica applicazione capace di trasformare direttamente lo smartphone in dispositivo antiabbandono a norma di legge.

L’applicazione che si chiama “BoB Cam App” o anche semplicemente “BoB App”, è intuitiva ed incredibilmente semplice da usare. Per attivarsi utilizza il segnale della presa di alimentazione del veicolo così riconosce il termine del viaggio in auto ed è in grado di fornire un avviso luminoso ed acustico (anche parlato) al conducente per ricordargli di verificare la presenza del bambino.  

Nota importante è il fatto che BoB Cam App avvisa il conducente prima che possa scendere dal veicolo, mentre invece la maggior parte dei dispositivi anti abbandono tradizionali attivano le segnalazioni se e soltanto se il conducente, scendendo dall’auto, si ricorda di portar via con sé lo smartphone o in alternativa un tracker associato; in tutti gli altri casi tali dispositivi non possono assolutamente segnalare l’abbandono del bambino a bordo perché non sono in grado di riconoscere la situazione di pericolo.  BoB Cam App invece applica una logica di funzionamento incredibilmente innovativa e brevettata che gli permette di abbattere le probabilità di mancata segnalazione, il tutto con una semplicità di utilizzo senza paragoni.  

 

Più che universale

BoB Cam App è unico nel suo genere anche perché riesce a far star tranquilli persino i genitori più apprensivi che sono alla ricerca di un sistema a zero radiazioni; infatti funziona senza richiedere la presenza di congegni elettronici quali, sensori di peso, bluetooth, gps etc. da porre a stretto contatto con il bambino.

Il mancato utilizzo di congegni elettronici sul seggiolino rende, di fatto, BoB Cam App l’anti abbandono universale per eccellenza.

Nessun congegno elettronico sul seggiolino significa anche non avere nessun dubbio di alterarne l’omologazione. Lo sanno bene alcune aziende produttrici di seggiolini che, per rispetto delle normative, hanno dovuto realizzare un proprio dispositivo anti abbandono, testarlo ed omologarlo per ognuno dei modelli di seggiolini da loro prodotti.  A quanto pare non dev’essere poi così semplice trovare in commercio dispositivi anti abbandono realmente universali.  

 

Geniale nella sua semplicità

La prima cosa che si nota utilizzando BoB Cam App è la straordinaria facilità di utilizzo. Una volta scaricata ed abilitata, l’App è subito pronta per funzionare senza alcuna connessione internet o bluetooth! Ecco perché, si può anche decidere di usare BoB Cam App per ridare vita ad un cellulare fuori moda riposto nel cassetto.

Naturalmente BoB Cam App non è un semplice reminder, attraverso il suo sistema di visione è infatti anche in grado di capire con certezza quando il bambino non è presente nel seggiolino. Per utilizzare questa funzione basta applicare uno dei QR adesivi, (disponibili e scaricabili gratuitamente dal sito www.bobcam.it ),  sulla fodera del seggiolino e posizionare lo smartphone su di un supporto in modo tale da orientare la fotocamera in direzione del codice QR. Al termine del viaggio, se il codice QR sarà visibile vorrà dire che il bambino non è presente sul seggiolino e quindi l’App annullerà automaticamente gli avvisi, chiaramente non necessari. Naturalmente, in ogni caso in cui il codice non sia presente o non venga correttamente rilevato dalla fotocamera, gli avvisi non verranno interrotti e quindi il conducente verrà avvisato senza rischio di una mancata segnalazione.

 

Uno sguardo al futuro ricordando il passato

Il sistema BoB Cam App, oggi disponibile come semplice applicazione di telefonia mobile Android, è stato però fin dall’inizio pensato per essere integrato direttamente di serie nelle auto di nuova costruzione.  Oggi la start-up BoB Cam srl diretta dal suo CEO, l’imprenditore Ciro Verde,   è intenzionata più che mai a continuare a mirare nella direzione iniziale, immaginando per il prossimo futuro di poter presto guidare auto con l’applicazione BoB Cam App già installata di serie  direttamente nel sistema di infotainment.  A quel punto il conducente non dovrà quindi acquistare nessun dispositivo anti abbandono, all’occorrenza gli basterà semplicemente cliccare sull’icona di BoB Cam App presente sul display di bordo dell’auto per attivarla e,  perché no, dallo stesso display potrebbe persino visualizzare il  bambino durante la marcia.  

Provare per credere

Che dire di più, BoB Cam App è un sistema evidentemente rivoluzionario che coniuga sicurezza, affidabilità ed ecosostenibilità, il tutto senza dimenticare il risparmio. BoB App ha infatti attualmente il costo più basso rispetto a qualsiasi altro dispositivo anti abbandono esistente. Oltre tutto non teme confronti, anzi li incoraggia, mettendo a disposizione di tutti delle licenze gratuite con le quali è possibile provare l’Applicazione per un intero mese liberamente e senza nessun impegno, basta visitare il sito www.bobcam.it 

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale WolfAgency.it

Modifica consenso Cookie