Press Release

Cohiba Atmosphere: la doppia anima della Guayabera, da capo esclusivo a camicia del tempo libero

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

La Guayabera, il più tipico capo di abbigliamento cubano, oggi sta vivendo una seconda vita anche fuori dal continente americano. Già di moda a Cuba, da capo d’abbigliamento di proprietari terrieri è diventato l’abbigliamento ufficiale di interi corpi diplomatici e personalità di grande cultura e oggi, da capo esclusivo si sta lentamente aprendo anche ad altri mercati e in altre zone del mondo, grazie alla sua doppia anima pratica ed elegante.

“Nella Guayabera la moda incontra la funzionalità, infatti, grazie alle quattro tasche cucite sul davanti, essa può contenere gli effetti personali utili della vita quotidiana – spiega Luca Corradi, fashion designer di Cohiba Atmosphere, marchio che distribuisce Guayaberas cubane in tutto il mondo – È elegante, raffinata e apporta un tocco molto personale a chi la indossa e, grazie al suo design, la Guayabera elimina anche la necessità della giacca”. È proprio la combinazione di praticità ed eleganza a rendere questo capo unico. “La Guayabera è una soluzione elegante per ogni attività della giornata ed è un prodotto che aiuta molto l’immagine maschile, per questo è diventato il capo di punta per uomini d’affari e manager – commenta Corradi - Si può indossare in una riunione e in altri ambienti formali perché crea un’eleganza inaspettata, per poi trasformarsi in una comoda camicia da indossare con i bermuda per andare in spiaggia, fare un giro in barca o per essere portata in altri contesti di svago”.

La Guayabera è una camicia particolarmente indicata per i climi caldi, perché aiuta a battere il calore attraverso i tessuti freschi e traspiranti, come il lino. Ma nuove ricerche e sperimentazioni oggi la rendono ideale anche per altri climi. “La Guayabera è un indumento che, senza perdere la sua autenticità e storicità, ha subito variazioni e modifiche, col fine di poter portare la sua eleganza anche in climi più rigidi – ha spiegato l’imprenditore Gianni Castaldini – noi di Cohiba Atmosphere, ad esempio, stiamo realizzando Guayaberas con lane biellesi ed altri tessuti termici ed uno dei primi prototipi è stato acquistato in Canada, a Toronto”. Un altro dei tessuti che Cohiba Atmosphere sta producendo per la nuova collezione è il Bioceramic. “Il Bioceramic è un tessuto molto innovativo che ha tra le sue peculiarità quella di essere antibatterico, di fare da schermo alle radiazioni solari dannose e di non dover essere stirato”, ha sottolineato Castaldini.

Cohiba Atmosphere da vent’anni produce Guayaberas cubane dopo una lunga ricerca storica, iniziata nel 1999 proprio nell’isola di Cuba. “La Guayabera è una delle più autentiche e legittime espressioni del popolo cubano, per questo ci siamo approcciati con molto rispetto ed un vero e proprio studio antropologico prima di iniziare la sua produzione - ha spiegato Otello Ghillani, talent scout residente a L’Avana da oltre 30 anni – Le soddisfazioni sono arrivate subito dal mercato cubano tanto che anche il famoso storico, Eusebio Leal Spengler, ha definito il nostro progetto ‘una restituzione di un lavoro ancestrale del Paese di Cuba, recuperato con amore’ e ha espresso uno speciale apprezzamento”.

Nessuna camicia ha il patrimonio storico, il design, la versatilità e l’eleganza della Guayabera. Quello di cui si ha bisogno è solamente lasciarsi avvolgere dalla sua storia.

Guarda il Video

www.guayaberaatmosphereshop.com

www.cohibaatmosphereguayabera.com

  • Pagine Sì! SpA
  • 01 febbraio 2021
  • 14:56

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie