Press Release

Black Friday di Vivere Zen: letti in legno, materassi in lattice e piumini bio.

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Iside web sas

Da qualche anno il Black Friday è entrato prepotentemente anche nelle case degli italiani,   che non hanno saputo resistere alle convenienti offerte proposte, in particolare dai giganti della rete. Quest’anno poi, per le cause che tutti conosciamo, è atteso un vero e proprio boom degli acquisti online. 

Sconti sì, ma a che prezzo?

Il venerdì è da tempo anche la giornata simbolo del movimento studentesco più grande e importante della storia recente, il Friday For Future. Ragazzi di ogni parte del mondo si riuniscono attivamente per tenere accesi i riflettori sui problemi ambientali che affliggono il nostro pianeta.

A ben guardare questi due modi di vivere il venerdì sono diametralmente opposti. Da una parte una trovata pubblicitaria che punta su un consumismo sfrenato e a basso costo. Dall’altra un movimento globale che vuole fermare e cambiare drasticamente l’utilizzo che stiamo facendo delle risorse disposizione. 

La domanda sorge spontanea: è possibile agire in modo consapevole per sfruttare una chiara convenienza, ma senza rinunciare a fare una scelta sostenibile?

La riposta è sì, provando a non guardare soltanto le proposte dei colossi e-commerce, ma sforzandoci di trovare quelle realtà, italiane ancor meglio, che si muovono guidate da valori decisamente più etici. Come ad esempio Vivere Zen, che questo venerdì lo trasforma da Black a Green Friday, ovvero un giorno all’insegna degli acquisti sostenibili. 

Dalla sua fondazione nel 2006, Viverezen è l’azienda italiana di riferimento per l’Arredo Bio e lo stile minimalista e giapponese. Ognuno di noi sta perdendo quella fiducia incondizionata negli slogan delle aziende, vogliamo capire meglio cosa si cela dietro le immagini di facciata. Per questo è bello poter conoscere realtà come l’azienda nostrana, che si è mossa da pioniere in un mercato dove ognuno vuole essere più responsabile delle sue azioni.

Clicc qui per inforamzioni sulle certificazioni dell'arredo bio.

L’obiettivo di VivereZen è quello di fornire ai clienti articoli per la casa in materiali naturali e che provengono da una filiera sostenibile, dal punto di vista sia ambientale che lavorativo. In questo senso non mancano collaborazioni con altre realtà che mettono il benessere del pianeta al primo posto, come l’italiana Treedom, insieme alla quale sta portando avanti una campagna di riforestazione. 

Notizie come questa sono un bell’assist per il Black Friday, visto che gli articoli più richiesti, se escludiamo gli ovvi gadget tecnologici, saranno quelli del settore arredamento. A quanto pare, vivere le nostre case 24 ore al giorno, ci ha permesso di riscoprire l’ambiente domestico e far rinascere quella voglia di prendersene cura, abbellirlo e renderlo più confortevole. Voglia che era venuta meno nel tran tran lavorativo di sempre.

Vediamo nel particolare in che modo l’azienda trasmette i valori in cui crede attraverso i propri prodotti e la loro realizzazione.

 

Prodotti che migliorano il benessere, in materiali naturali.

Per l’azienda, che ha la missione di migliorare il benessere dei propri clienti e dell’ambiente, la qualità dei prodotti è fondamentale. Ne segue un continuo studio di soluzioni che prevedono l’utilizzo di materie prime naturali e provenienti da filiere bio o etico-solidali, tutte certificate.

Se prendiamo ad esempio la camera da letto vediamo quali sono le proposte a marchio Vivere Zen.

A partire dalla struttura del letto. Per la realizzazione non vengono utilizzati materiali sintetici o truciolare, così diffuso, ma molte volte anche tanto insidioso per l’aria che respiriamo a causa delle colle e delle vernici utilizzate nella lavorazione. No, i letti Vivere Zen artigianali sono realizzati in legno vero, proveniente da foreste certificate e sostenibili, e profumano di natura! 

Le linee sono molto semplici, con richiami al classico design orientale, per ambienti minimalisti a misura d’uomo. Letti bassi, alti, a incastro e senza alcun componente metallico, fino ai letti tatami, che insieme ai materassi futon formano i tradizionali letti giapponesi. Curioso scoprire la loro storia e un modo diverso di vivere le zone notte delle nostre case.

Clicca qui per una guida sui tatami

Clicca qui per una guida sui futon 

Il futon in particolare, che significa proprio “materasso arrotolato”, viene riposto ogni mattina, per poter utilizzare appieno lo spazio delle abitazioni nipponiche, spesso limitato all’essenziale. È un tipo di materasso estremamente ergonomico, realizzato a falde di cotone, lana o altri materiali naturali, che può essere utilizzato anche al di fuori della zona notte.

Se si vuole rimanere su articoli dalle forme più tradizionali, su Vivere Zen sono presenti una serie di classici materassi, dove però non viene meno l’attenzione ai materiali. Niente gommapiuma o molle, ma materassi in lattice e cotone 100% naturali e biodegradabili. Purtroppo lo smaltimento dei materassi è un argomento che non viene quasi mai affrontato. Tornare a utilizzare materiali a basso impatto è un bell’aiuto per alimentare l’economia circolare e ridurre gli sprechi.

Dai letti e i materassi alla biancheria, avvolti in una freschezza tutta naturale, senza scendere a compromessi. È il caso dei piumoni. Spesso con imbottiture Bio si includono anche quelle in piuma d'oca ma, sebbene sia il materiale migliore in quanto estremamente traspirante e caldo, non è sempre tracciabile come si vorrebbe. Di conseguenza può risultare difficile certificarne la provenienza da allevamenti sostenibili.  

Per questo Vivere Zen ha scelto di proporre ai propri clienti piumoni e imbottite in mais e seta, materiali cruelty free provenienti da filiere sostenibili e che mostrano proprietà altrettanto valide.

L’azienda non si ferma nemmeno davanti alla innovazione, proponendo una linea di lenzuola bio certificate colorate, può sembrare banale ma la colorazione in genere è uno degli elementi che coinvolge materiali non sostenibili. I prodotti Mymami di Vivere Zen sono certificati GOTS e presenti in diverse colorazioni.


La costruzione dei prodotti Vivere Zen

Materiali biodegradabili e naturali non sono sufficienti a rendere un’azienda sostenibile. Vivere Zen, anche nella costruzione dei propri prodotti, mette al centro la persona e l’ambiente, promuovendo il lavoro artigianale, a basso impatto.

Proprio per questo motivo, e per il difficile momento nel quale ci troviamo, in questo Green Friday alimentiamo le filiere di produzione artigianale locali e italiane, limitando gli acquisti dalle solite multinazionali. Ricordiamoci con orgoglio che il valore dei prodotti e dei produttori italiani è riconosciuto in tutto il mondo, perché privarcene? 

A proposito di artigiani, Vivere Zen realizza la maggior parte dei suoi articoli su misura, a partire dall’ordine del cliente, ma non per questo i tempi di consegna sono più lunghi. Semplicemente si sceglie di costruire ciò che realmente viene richiesto, per evitare di cadere nella trappola consumistica che ci impone di produrre di più per vivere meglio.

Insomma Vivere Zen non è solo un sito di bio-arredo, Vivere Zen significa vivere in armonia con sé stessi, con gli altri e con la natura.

Questo Black Friday #sceglisostenibile.

Per i tuoi acquisti sostenibili durante il black friday
Letti realizzati in italia, in legno massello
Materassi certificati in lattice naturale

Approfondimenti e siti sull’arredo bio
Giornale Bio di Vivere Zen
Futon.it
Casazen.com

Comunicato stampa a cura di Iside Web & Bill eCommerce
 

  • Iside web sas
  • 27 novembre 2020
  • 10:58

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie