Press Release

Cellulite: le cause e il rimedio di Nuvò Cosmetic a base di bava di lumaca

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Optimamente

La cellulite è uno degli inestetismi più diffusi in assoluto. Le cause, infatti, sono diverse e legate a vari ambiti della nostra vita: la quantità di acqua che beviamo, i cibi che mangiamo, la sedentarietà delle nostre giornate e così via.

Quali sono i principali fattori all’origine della pelle a buccia d’arancia? Analizziamoli insieme, e vediamo come evitare questa imperfezione tanto odiata. Tieni presente, però, che alla base di tutto può esserci la mera predisposizione genetica, poiché vi sono persone più propense alla cellulite e altre che lo sono di meno.

Allo stesso modo, non è detto che questo difetto fisico sia connesso al sovrappeso. Ne soffrono anche molte donne magre! Di solito le zone maggiormente interessate sono l’addome, le cosce, i glutei e le braccia.

Un’alimentazione errata

Come già ti abbiamo anticipato, non di rado la cellulite è provocata da una dieta poco sana. Spesso colpisce le persone che prediligono le pietanze piene di grassi, quelle molto salate, oppure quelle ricche di zuccheri raffinati. Tutti questi elementi favoriscono la ritenzione idrica, una condizione che facilita l’insorgere di questo disturbo.

Idem per chi preferisce gli snack industriali a un buon dolce fatto in casa, e per chi consuma tanti salumi e insaccati. Un altro sbaglio consiste nell’escludere la frutta e la verdura: questi alimenti sono drenanti e riducono il rischio di cellulite.

Una scorretta idratazione

Passiamo alla seconda causa, ovvero un’idratazione insufficiente. Quante volte, presi dai nostri impegni, ci “dimentichiamo” di bere? Quante volte lo facciamo solo se abbiamo effettivamente sete?

Gli esperti raccomandano di assumere almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno, meglio ancora se 2. Seguendo questa semplice regola aiuterai il tuo corpo a espellere i liquidi in eccesso: quegli stessi liquidi che vengono intrappolati nei setti fibrosi insieme all’adipe, il che dà luogo alla pelle a buccia d’arancia. Se cerchi un’alternativa all’acqua, metti via le bibite gassate e opta per le tisane, il tè verde e i centrifugati.

Poco movimento

Eccoci a un altro tasto dolente, che contribuisce alla formazione della cellulite: l’assenza di attività fisica. Alcuni di noi sono sedentari per pigrizia, altri per mancanza di tempo, ma qualunque sia la motivazione dovremmo sempre ritagliarci una mezz’oretta quotidiana per fare un po’ di esercizio.

Perché questa abitudine concorre allo sviluppo della cellulite? Nella maggior parte dei casi, l’inestetismo è rafforzato da un metabolismo lento. Il dispendio energetico aumenta però con la crescita della massa muscolare, e pian piano questo fastidioso difetto inizia ad attenuarsi!

Abiti troppo stretti

I vestiti attillati non sono determinanti per la nascita della cellulite, ma senza dubbio la favoriscono perché ostacolano la circolazione del sangue. Del resto, il meccanismo da cui scaturisce questa imperfezione è una disfunzione microcircolatoria, dalla quale deriva l’accumulo del tessuto adiposo.

Lo stesso discorso vale per le donne che calzano scarpe scomode con tacchi molto alti. Questi fanno male alla circolazione, soprattutto se li indossi per ore e ore.

I disturbi circolatori

Esiste un particolare tipo di cellulite, quella sclerotica, che si manifesta con un profilo piuttosto duro e con macronoduli dolorosi al tatto. Questa può essere indice di patologie cardiocircolatorie, e non va assolutamente sottovalutata!

In tali circostanze, la problematica non è solo legata alla bellezza, ma potrebbe essere sintomo di qualcosa di più grave. Se soffri di questo genere di cellulite, ti suggeriamo di rivolgerti al tuo medico di fiducia per un parere.

Il fattore ormonale

Molto spesso nella formazione della pelle a buccia d’arancia intervengono anche gli ormoni.

Quasi sempre la cellulite colpisce le donne in gravidanza, anche perché alla delicata situazione ormonale si aggiungono la ritenzione idrica, la pressione addominale e il rallentamento del flusso sanguigno. Altri momenti critici sono la menopausa e la pubertà, per l’alternarsi di estrogeni e progestinici nel ciclo. Persino un eccesso di prolattina può essere alla base di questo difetto!

Un ottimo rimedio: la bava di lumaca di Nuvò Cosmetic

Dopo aver elencato le cause della cellulite, ti forniamo un ottimo rimedio: un massaggio con una crema alla bava di lumaca. Tale ingrediente, una volta penetrato in profondità nel derma, idrata e purifica la cute, stimolando la produzione di allantoina, elastina e collagene. L’epidermide si rinnova, e diventa più liscia, levigata e morbida.

Puoi procurarti una preparazione alla bava di lumaca sullo shop online di Nuvò Cosmetic, che mira a provvedere al benessere della clientela con articoli testati al 100%. Il suo catalogo non comprende soltanto creme anticellulite, ma anche sieri, scrub, gel freddi per gambe pesanti, maschere per capelli e così via.

La sostanza principale è la bava di lumaca, a cui si uniscono altri estratti complici della nostra salute. Una simile formulazione combatte la cellulite e garantisce un risultato eccellente, specialmente se abbinata a uno stile di vita sano. La chiave dell’azienda è il rispetto della natura e dell’ecosistema, che si traduce anche nella salvaguardia delle persone.

  • Optimamente
  • 06 agosto 2020
  • 08:15

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie