Press Release

Marco Post: 21 giorni per eliminare gli effetti del lockdown

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Una pelle meno compatta, la comparsa di cellulite sulle cosce e sulle ginocchia, gonfiore alle gambe e un senso generale di pesantezza e stanchezza. Sono i segni più ricorrenti lasciati sul corpo dal periodo di lockdown dovuto al Covid 19; nonostante lo sforzo di mantenersi in forma, la prolungata chiusura in casa ha impedito a molte persone di raggiungere la forma fisica desiderata, in vista anche delle vacanze estive. Per questo motivo, fino al prossimo 6 luglio, in tutti i centri Marco Post sarà possibile prenotare il nuovo programma detossinante Body Reset che, grazie all'azione congiunta di trattamenti estetici drenanti, un piano alimentare e un piano di allenamento permette di purificarsi dalle tossine accumulate in questi tre mesi e ritrovare il proprio equilibrio. Visto il periodo difficile, per dare la possibilità di provare il programma Body Reset a tutti, è stato creato un percorso economicamente vantaggioso.

“Durante l’emergenza sanitaria – spiega Marco Postiglione, fondatore e presidente di Marco Post – abbiamo da subito messo a disposizione tutorial gratuiti sull'uso dei cosmetici, sugli esercizi ginnici e su una corretta alimentazione e tutto questo ha avuto successo ed è servito per mantenere gli effetti dei nostri programmi naturali antiage. Ma la prolungata chiusura tra le mura domestiche, l’impossibilità di movimento all’aperto e anche lo stress e le tensioni vissuti in quei giorni hanno lasciato qualche segno sul nostro corpo. Ora che i nostri centri hanno riaperto in tutta sicurezza abbiamo pensato questo programma specifico che concentra in 3 settimane tutti i benefici del nostro metodo”.

“La cellulite, il gonfiore e gli accumuli di grasso sui fianchi – spiega Cristina Bortolussi, responsabile tecnica del metodo Marco Post – sono campanelli di allarme di un sistema linfatico bloccato. Questo sistema è fondamentale per mantenere in equilibrio il nostro organismo tra le sostanze di scarto che produciamo quotidianamente e la loro eliminazione. La circolazione della linfa viene attivata dai movimenti del corpo e in particolare dai muscoli. In questi tre mesi abbiamo ridotto molto la nostra attività fisica, rimanendo seduti ore davanti ai nostri pc, spesso con le gambe accavallate. Involontariamente, assumendo posizioni sbagliate, abbiamo provocato la contrazione dei muscoli; a causa di queste tensioni, i muscoli non riescono a favorire lo scorrimento della linfa che, quindi, ristagna, interferendo con il rinnovamento cellulare e soprattutto accelerando l’invecchiamento dei tessuti che non ricevono elementi nutritivi essenziali. E' per bloccare questo procedimento che bisogna intervenire al più presto”.

Nelle sedute settimanali le specialiste Marco Post effettueranno trattamenti drenanti sul corpo che aiutano ad eliminare le tossine e favorire la circolazione. I trattamenti saranno eseguiti sul lettino Linfodrenabed, uno speciale lettino estetico brevettato Marco Post che ha proprio lo scopo di eliminare i ristagni linfatici durante i trattamenti antiage partendo dalla postura corporea; è come se si venisse massaggiati da 2 persone contemporaneamente mentre si fanno minimo 4 trattamenti in uno per 50 minuti.

Ma la peculiarità del metodo Marco Post è la sinergia tra più elementi; quindi, per consolidare i benefici dei trattamenti i trainer consiglieranno un programma di allenamento settimanale e per riattivare al meglio il metabolismo sarà preparato uno specifico piano alimentare.

  • Pagine Sì! SpA
  • 24 giugno 2020
  • 16:03

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie