Press Release

Elena Padovese: nella Fase 2 ricominciare gradualmente l'esercizio fisico all'aperto

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Riprendiamo con gradualità, dandoci piccoli obiettivi intermedi ed alternando corsa a camminata. Sono questi i consigli di Elena Padovese, life e IRONMAN coach certificata, per chi, dopo lo stop forzato dovuto alle disposizioni per il Corona virus, vuole ricominciare la propria attività fisica all'aperto. Suggerimenti che elargisce anche sul gruppo Facebook “Strategie per correre” che durante il periodo di emergenza sanitaria si è arricchito di video in diretta in cui ogni giorno propone esercizi ginnici da fare in casa (sotto la simpatica guida del figlio Edoardo di 3 anni e mezzo), di interventi di nutrizionisti, fisioterapisti, insegnanti di yoga e di interviste a preparatori o atleti di successo.

“Propongo storie di successo – spiega Elena Padovese – perché il mio obiettivo come life coach è quello di lavorare con le persone non solo sul piano fisico e sportivo ma soprattutto su quello mentale e di motivazione, oltre che su una corretta nutrizione. Un altro aspetto importante dopo questa lunga quarantena sarà proprio a livello piscologico perché dovremo anche contrastare la sensazione di insicurezza data da questo momento storico e la nostra paura di chiuderci in palestre o di allenarci tutti insieme nei parchi”.

Elena Padovese è maratoneta e triatleta e il suo motto può essere riassunto nel titolo del libro di cui è autrice “Trasforma la tua vita attraverso il movimento”. “In effetti la passione per lo sport - ammette - ha completamente cambiato la mia vita. Dopo la laurea in chimica e tecnologie farmaceutiche ho lavorato come ricercatrice universitaria sviluppando diversi progetti nel campo della chimica organica e inorganica. Ma poi ho capito che volevo dedicarmi al benessere delle persone non progettando farmaci per curarle, ma cercando nuove soluzioni per prevenire le patologie attraverso ciò di cui il nostro corpo ha bisogno, movimento e corretta nutrizione. E così per prima cosa sono diventata preparatrice atletica.” In seguito Elena Padovese approfondisce il suo percorso di coaching attraverso due master e numerosi corsi di formazione. Diventa, quindi, trainer in PNL (Programmazione neuro linguistica) studiando direttamente ad Orlando dal fondatore del metodo Richard Bandler. “Il coach - sottolinea – è una guida, un motivatore, quindi è importante che abbia sperimentato su di sé le difficoltà che deve aiutare a superare ma anche che sia preparato. Negli ultimi anni purtroppo il settore si è popolato di coach non professionali che hanno seguito percorsi formativi non completi e di breve durata”.

A Elena Padovese si rivolgono in primis tutte quelle persone che vogliono rimettersi in forma perdendo i chili di troppo e potenziando la propria autostima, e anche persone che vogliono conquistare il loro primo traguardo nella corsa o nel triathlon, fino addirittura a diventare IRONMAN (3,8 chilometri di nuoto, 180 di bici e una maratona nel tempo limite di 16 ore). “Il mio obiettivo - conclude – è trasformare la vita attraverso il movimento ad almeno mille persone. Sicuramente lo raggiungerò in più anni. Ma sono certa di farcela anche con l’aiuto di altri professionisti che sposeranno la visione aggiungendo le loro competenze”.

  • Pagine Sì! SpA
  • 05 maggio 2020
  • 13:02

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie