COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Alternatyva: la società di telecomunicazioni da record, si innova per ulteriori sviluppi

Pagine Sì! SpA

Fondata nel 2006 da Marco Carboni, è stata tra la prime aziende ad utilizzare la tecnologia dei ponti radio per le telecomunicazioni internet e telefonia mobile. Una tecnica innovativa per coprire quelle zone senza copertura (le cosiddette “zone bianche”) prive di infrastrutture via cavo che in Italia sono ancora molte.

“Fu una grande intuizione dell’attuale Amministratore Delegato, Marco Carboni – dichiara Anna La Licata, Responsabile marketing e comunicazione di Alternatyva – dovuta al fatto che nel quartiere dove abitava, non c’era alcuna copertura né connessione. Di situazioni analoghe – sottolinea Anna La Licata - ve ne sono ancora molte in Italia e provocano molti disagi e disservizi. Da allora siamo stati protagonisti di innovazione ed una continua espansione ”.

Infatti, nel 2019 il Financial Times ha consacrato Alternatyva come una delle società italiane ed europee ad aver avuto il tasso maggiore di crescita come fatturato. Nel periodo 2013-2016 ha fatto registrare un tasso di sviluppo quasi del 400%, entrando così tra le top 1000 a livello mondiale. Questo grazie non solamente alle connessioni attraverso ponti radio, ma anche ad una fitta rete di collegamenti attraverso fibra, in molti casi come azienda proprietaria dell’infrastruttura.

“Il nostro obiettivo è aumentare l’offerta di servizi con nuovi cablaggi in fibra, rimanendo comunque punto di riferimento per la trasmissione tramite ponti radio perché ci sono ancora vaste zone d’Italia dove, per varie ragioni, i cavi non arrivano. Ciò comporta il cosiddetto “digital divide” ovverosia il divario tra chi può accedere ad internet e chi non può, con gravi ripercussioni sociali ma anche economiche - conclude Anna La Licata, responsabile marketing e comunicazione di Alternatyva - basti pensare a tutti i servizi come l’e-commerce oppure le pratiche on-line delle Pubbliche amministrazioni che non possono essere attivati dove non c’è segnale internet”.

In effetti oramai viviamo in tempi nei quali la nostra società si è completamente digitalizzata e gli utenti cercano connessioni sempre più veloci e performanti. Alternatyva sta puntando molto ad una vision attenta al sociale, per quelle fasce di popolazione come anziani e giovani, per i quali internet è una esigenza prioritaria.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie