COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Progedil Case (Roma), Edilizia convenzionata: niente caos, basta sapere cosa fare

Pagine Sì! SpA

Roma è una delle città dove l'edilizia convenzionata è più presente, migliaia di famiglie hanno acquistato casa con questa formula e oggi, a seguito di una sentenza di cassazione trovano un ostacolo nella rivendibilità dell’immobile. “Eppure – spiega Marco Barile, titolare di Progedil Case - basta conoscere la materia e le cose diventano semplicissime”.

Quasi un romano su 7 ha acquistato casa in edilizia convenzionata, di cui alla L. 167/62, con il vantaggio di acquistarla a  prezzi calmierati per facilitare l’acquisto della prima abitazione. Oggi, a seguito di una sentenza della Cassazione ormai datata 2015, per riuscire a rivendere un appartamento in questo tipo di edilizia il proprietario è costretto a pagare un importo detto “affrancazione” scontrandosi con le lungaggini e l’assenza di informazioni e di tempistiche certe da parte degli uffici competenti. Il risultato? Migliaia di cause per le compravendite effettuate negli anni passati e migliaia di cause per le compravendite attualmente in corso. “Credo di poter affermare che, oggi, per rivendere un appartamento in questo tipo di edilizia – spiega Marco Barile, a capo della rete di agenzie immobiliari Progedil Case- sia fondamentale l’intervento di un consulente che conosca perfettamente la materia e sia in grado di gestire il percorso contrattuale che bisogna seguire per non avere problemi”. “La rivendita di appartamenti in edilizia convenzionata è semplice, comporta una serie di passaggi che in pochissimi a Roma sono in grado si saper gestire”.

E’ infatti complessa la sequenza degli atti da dover effettuare per ottenere la necessaria autorizzazione che permette al cliente di poter vendere questo tipo di immobili, la prima complicazione infatti, nasce dalla stima del valore immobiliare e, immediatamente dopo, dalla quantità e dal tipo di documentazione da dover produrre per permettere al Notaio di poter stipulare. “Tutto è semplice se conosci la materia -continua Marco Barile- il nostro gruppo rappresenta un’eccellenza al riguardo, con una scuola formativa esperta proprio in questo tipo di edilizia siamo in grado di poter stimare con precisione l’immobile, capire dove e quando si rientra negli obblighi dell’affrancazione e soprattutto come e quale documentazione presentare per ottenere, in tempi congrui con la compravendita, gli atti necessari alla stipula del rogito notarile”. Oltretutto acquistare casa in questo tipo di quartieri è molto conveniente, anche solo per via del fatto che generalmente si tratta di edifici molto recenti e che dispongono normalmente di comodità che sono importanti, quali ad esempio box, cantine e ampi terrazzi; certamente si tratta di compravendite più complesse  che necessitano di competenze specifiche non semplici da riscontare nel mondo dell’intermediazione immobiliare. “Ormai abbiamo creato un vero e proprio team di esperti nel nostro gruppo, con competenze della materia e competenze legali in genere, unendo così la conoscenza al commerciale e offrendo ai nostri clienti un’assistenza veramente unica nel suo genere” conclude Barile.

Archiviato in