Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Leonardo Raso: “Nella vendita di immobili attenzione ai cacciatori di caparre, evitare il fa-da-te”

Pagine Sì! SpA

Con la crescita importante registrata dal mercato immobiliare si sta verificando un serio fenomeno, quello dei “cacciatori di caparre”, in modo particolare nella città di Roma. Dopo anni di sofferenza e il blocco del 2020, c’è un’interessante vivacità nelle vendite con un aumento intorno al +30% nella Capitale. Un momento di certo molto favorevole, ma la scelta di fare trattative private senza il supporto di un intermediario immobiliare si sta rivelando molto rischiosa.
“Nell’ultimo anno si sono verificati a Roma diversi casi di proprietari vittime di veri e propri ‘cacciatori di caparre’ - spiega Leonardo Raso, titolare di LR Immobiliare a Roma, con un’esperienza di quasi 25 anni nel settore – Si tratta di persone spregiudicate, che prendono preventivamente informazioni sulla situazione urbanistica dell’immobile e, se ci sono problematiche, le sfruttano a loro vantaggio. Convincono il proprietario ad accettare una regolare caparra confirmatoria, spesso anche molto sostanziosa, e pochi giorni prima del rogito inviano una raccomandata, evidenziando quel problema edilizio o urbanistico e l’impossibilità, quindi, che l’immobile possa essere regolarmente acquistato. A questo punto, il proprietario, a norma di legge, è costretto a dare il doppio della caparra versata come risarcimento dei danni. Il primo allarme a cui prestare attenzione è l’offerta di cifre importanti come caparra, senza invece condurre trattative sul prezzo di vendita dell’immobile”. Questi “cacciatori di caparre” basano le loro truffe sulla difficoltà dei proprietari di essere sempre a conoscenza di possibili difformità del proprio immobile. “I proprietari, attratti dalla facilità di vendita in questo periodo, credono di poter risparmiare il costo di un’intermediazione e scelgono il fai-da-te. Ma così sottovalutano la complessità delle pratiche che oggi stanno dietro alla chiusura di un contratto immobiliare, senza le quali si rischia di non chiudere l’atto al momento del rogito”, conclude Leonardo Raso.
LR Immobiliare garantisce una rete di servizi oggi fondamentali per la vendita di un immobile, a partire dal check up urbanistico gratuito, che permette di controllare la regolarità urbanistica e catastale sia dell’immobile che dell’edificio in cui insiste. Oggi LR Immobiliare è uno dei punti di riferimento nella città di Roma.

 

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie