COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Testa (Agiter Investigazioni): “Malattia e legge 104, le prove efficaci per stanare i furbetti”

Pagine Sì! SpA

L’assenteismo è un problema che colpisce tutte le imprese, dalle più grandi e quelle con pochi dipendenti, e che, specie in un periodo complesso come quello attuale, potrebbe rivelarsi pericoloso per gli equilibri interni e non solo delle attività. I ‘furbetti’ approfittano soprattutto della malattia e dei permessi accordati sulla base della legge 104 del 1992, a cui si ha diritto per assistere un familiare disabile, anche se nell’ultimo anno non sono mancati episodi relativi a una gestione approssimativa dello smart working.

Risolvere il problema è fondamentale, ma per farlo “non basta confermare la presenza dell’abuso, è necessario avere prove valide e utilizzabili in ogni sede, compreso il tribunale” spiega Rinaldo Testa, fondatore di Agiter Investigazioni, società con sedi a Roma e Milano. Il consiglio per l’imprenditore che abbia il sospetto di essere ingannato dai suoi dipendenti è quello di rivolgersi a professionisti specializzati, sia perché le prove raccolte da persone prive delle autorizzazioni governative non possono essere utilizzate sia per evitare di commettere errori.

“Per una maggiore garanzia dei risultati sarebbe sempre opportuno rivolgersi ad una struttura che abbia al suo interno un ufficio legale, capace di valorizzare le prove raccolte, ma anche di metterne in evidenza le debolezze che potrebbero farle invalidare - sottolinea Testa - Il nostro ufficio legale, per esempio, nel rapportarsi con l’avvocato dell’imprenditore cerca di massimizzare l’efficacia di quanto emerge dalle indagini offrendo in questo modo un quadro probatorio completo e ricco di elementi utili e validamente utilizzabili in sede di giudizio”.

Ogni piccolo dettaglio, infatti, può avere un peso determinante e affidarsi all’esperienza di chi opera da anni nel settore è fondamentale. Senza considerare che mentre un’indagine condotta in maniera approssimativa può scontentare i dipendenti, una eseguita correttamente migliora il clima tra i lavoratori, che si sentono tutelati poiché non devono più sopperire alle mancanze degli assenteisti. Una scelta strategica, compiuta anche da Agiter con le sue 5 sedi, è poi quella di essere capillarmente presente sul territorio italiano. I questo modo, infatti, si possono ‘coprire’ diverse aree senza effettuare trasferte troppo lunghe con il duplice vantaggio di contenere i costi per il cliente e di garantire ovunque lo standard qualitativo delle proprie indagini.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie