Economia

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

TLF Associati e Finanziaria 2021: “Lavoriamo per riorganizzare le aziende post Covid-19”

L’avv. “Gabriele Pacifici Nucci”, socio fondatore di “Pacifici Nucci & Giacani – Studio Legale Associato”, e proprietario del marchio “TLF Associati” presenta alle aziende clienti e non, in questi giorni, i piani aziendali di ristrutturazione d’impresa.

La firma romana è convinta che gli strumenti messi in campo dal Governo siano un’occasione più unica che rara per trasformare un problema in una risorsa.

“Ricapitalizzazione, svalutazione dei crediti, crediti di imposta e decine di altri meccanismi normativi e fiscali per riorganizzare al meglio e meglio di prima l’impresa colpita dalla crisi. La Finanziaria 2021 così come definita e come sicuramente sarà migliorata è una fonte inesauribile di opportunità.

Stiamo esaminando cliente per cliente i problemi e vogliamo cucire un vestito su misura per ogni impresa, mettendo a fattor comune tutti gli strumenti a disposizione”

Per quanto le cause di crisi aziendale siano riconducibili allo stesso problema per ogni imprenditore (il COVID), in realtà l’impatto che la pandemia ha avuto è stato diverso in relazione alle specificità del settore economico e della concreta di situazione economico-patrimoniale.

Ecco perché la soluzione non può essere uguale per tutti e per lo stesso motivo non è con uno strumento che si possono risolvere i problemi.

“Come nelle migliori ricette” ci spiega l’avv. Pacifici Nucci “bisogna conoscere i giusti ingredienti da utilizzare ma anche saperli dosare nelle corrette quantità e saperli cuocere nel modo e nei tempi giusti. Nella stessa direzione, un piano di risanamento è la combinazione di più meccanismi, gestiti nelle quantità, nei tempi e secondo delle procedure ben definite. Il cuoco (il manager o l’imprenditore) deve necessariamente combinare questi fattori in modo scientifico per poter abilmente uscire dalla crisi e superarla positivamente.

Noi ci poniamo come assistenti chef, per supportare ed indirizzare l’impresa verso le scelte più corrette”.

Infatti, la nuova legislazione, per quanto sia di supporto alle aziende, va compresa ed interpretata alla luce della disciplina generale. Compito questo tutt’altro che semplice, complice sovente la stessa confusione del legislatore, preso più dall’urgenza che dall’attenzione di cui certe norme necessiterebbero.

Il rischio è quello di usare gli strumenti messi in campo in modo non efficace o, addirittura, dannoso potendo essere successivamente verificati dai competenti organi amministrativi o di polizia giudiziaria.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie