COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

BPPB: al via la seconda edizione di Mamme@Work

La Banca Popolare di Puglia e Basilicata, in collaborazione con la società di formazione, Focus Consulting, ha avviato in modalità e-learning la seconda edizione di Mamme@Work, un percorso formativo dedicato al reinserimento professionale delle mamme lavoratrici e dei loro diretti responsabili.

Uno dei momenti lavorativi più delicati della vita di una donna è senza dubbio il rientro dalla maternità: momento in cui la donna ha bisogno di essere guidata e supportata per conciliare al meglio lavoro e famiglia. Mamme@work è il progetto dedicato al reinserimento professionale delle lavoratrici mamme, con programmi formativi per sostenerne il potenziale, attraverso un percorso di sviluppo dell’autoconsapevolezza e scoperta delle proprie potenzialità.

Questo percorso, in cui sono previste sessioni specifiche di coaching individuale per “risintonizzarsi” con l’azienda e il proprio ruolo, risponde ad una politica di gestione del personale improntata sul “managing diversity”, volta a valorizzare la diversità all’interno di un ambiente di lavoro.

La principale novità introdotta quest’anno riguarda la previsione del modulo “Il sostegno alla genitorialità per Responsabili e Genitori”, che vedrà protagonisti nella stessa aula le lavoratrici rientrate dalla maternità ed i loro Responsabili. Questi ultimi potranno fungere da influencer interni, alla luce di conoscenza e applicazione della normativa specifica, di gestire le diversità come valore aggiunto, di favorire l’adozione di modelli di leadership inclusiva e partecipativa c.d. “al femminile”, di costruire, attraverso un confronto continuo con i propri collaboratori, un modello agile e sostenibile di conciliazione tra impegni privati e professionali.

In questo periodo storico caratterizzato dall’emergenza sanitaria da Covid 19, in molte aziende sono stati introdotti elementi di flessibilità. In questo delicato momento in cui spesso i bambini sono a casa, le donne hanno bisogno di conciliare il loro accudimento con lo smart working, e con il lavoro domestico: un impegno sempre più faticoso per le mamme a cui si somma l’incertezza per il futuro come ulteriore elemento che provoca stress.

Attraverso Mamme@work le lavoratrici potranno tradurre l’arricchimento delle tante capacità maturate dal diventare mamma, in competenze lavorative quali strumenti efficaci per lavorare meglio con colleghi e collaboratori. Un percorso culturalmente innovativo e creativo che comporta il coinvolgimento di uomini e donne, in un’ottica di pari opportunità, che consente alle mamme di non rinunciare al lavoro, alle soddisfazioni professionali, ma soprattutto di scacciare la sensazione di inadeguatezza, i sensi di colpa che spesso accompagnano le donne al rientro al lavoro e riservando ai loro responsabili una formazione che fa leva sulle gestione della motivazione, competenza e relazione.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie