COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Altrofumo.com: “Scelta lungimirante quella dell’e-commerce, oggi più che mai”

Tra le attività che non hanno subito ripercussioni dal blocco imposto per l’emergenza coronavirus rientrano i negozi che commercializzano le sigarette elettroniche come Altrofumo.com. Antony Condò, CEO dell’attività, ha ulteriormente potenziato il commercio online della sua azienda, con distribuzione dei prodotti in tutta Italia, ora venduti anche nel resto d’Europa. “Lo stop all’apertura di numerosi negozi e l’impossibilità di potersi spostare da casa ha spinto agli acquisti online. Siamo stati pronti a gestire la nuova realtà grazie al commercio elettronico già attivo da tempo, mantenendo inalterati gli standard di vendita alla clientela”, afferma Condò. Il settore delle sigarette elettroniche, più comodamente ribattezzato svapo dagli addetti ai lavori e dagli appassionati, è in forte crescita. Questa alternativa al tabacco è sempre più allettante per coloro i quali vogliono smettere di fumare la classica sigaretta, ritenendolo un passaggio soft rispetto allo stop totale dal fumo. Secondo uno studio di Casmef, centro di ricerca dell’Università Luiss, quello europeo è il secondo mercato più grande per vendita di sigarette elettroniche, preceduto solo dagli Stati Uniti. Le stime di Casmef parlano di circa 7 miliardi di euro di giro d’affari per il Vecchio Continente entro i prossimi 5 anni, con il 2,6% della popolazione adulta che utilizza la sigaretta elettronica. I liquidi sono una parte essenziale del commercio legato a questa nuova modalità di fumo. “I gusti dei liquidi possono variare da quelli più simili al tabacco a quelli fruttati, passando per quelli dolci”, spiega il titolare di Altrofumo.com. “In questo ambito, ci si può sbizzarrire. La mia attività, ad esempio, ha recentemente prodotto una tipologia al sapore di pop-corn e caramello, molto richiesta e che viene venduta attraverso i distributori anche in Europa”. Altrofumo.com punta sul Made in Italy: i liquidi venduti da sono tutti prodotti in Italia. “Il nostro Paese ha una filiera produttiva dei liquidi certificata: se si acquistano i prodotti nelle rivendite regolari e riconosciuti da AAMS come Altrofumo.com, non c’è il rischio di imbattersi in sostanze non autorizzate, estremamente rischiose per la salute”.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie