COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale SEO Cube S.r.l.

Nasce Prestiscuola, il prodotto di Prestiamoci pensato per supportare gli insegnanti

Nato per permettere agli insegnanti l'acquisto degli strumenti necessari per le lezioni a distanza, permette di ottenere fino a 2500 euro in sole 24 ore.

La didattica a distanza si sta rivelando uno strumento indispensabile a supporto delle scuole di ogni ordine e grado. Non solo per permettere agli allievi di proseguire con i programmi in questo momento di lockdown, ma anche per garantire ai ragazzi una forma di supporto emotivo. La situazione di isolamento attuale infatti non ha precedenti nella storia, e non sono ancora chiare quali potranno essere le ricadute relazionali che questa potrà avere.

Per questo motivo, garantire una routine scolastica che si avvicini il più possibile alla normalità è contribuisce a

mantenere saldi alcuni punti di riferimento indispensabili per lo sviluppo educativo e didattico.

 

Il giusto supporto agli insegnanti

Il Governo italiano ha senza dubbio messo in atto svariate misure d'emergenza volte alla digitalizzazione rapida della scuola, attraverso l'adozione di piattaforme gratuite, strumenti formativi e piani di studio adattati all'esigenza. Tuttavia, in un paese come l'Italia in cui il digital divide è un fenomeno diffuso e trasversale, sono moltissimi gli insegnanti che necessitano di un supporto, anche economico, per dotarsi degli strumenti necessari per poter mettere in atto la didattica a distanza nel modo più efficace.

Non bisogna infatti dimenticare che gli insegnanti in questo momento non si trovano fisicamente a scuola, e non possono disporre degli strumenti messi a disposizione dagli istituti.

Prestiscuola, un prestito dedicato agli insegnanti basato sul social lending, nasce proprio con l'obiettivo di aiutarli a costituire la propria dotazione digitale.

 

Prestiscuola: prestiti rapidi e senza burocrazia per gli insegnanti

Prestiamoci, la piattaforma italiana di social lending, ha sviluppato il prodotto Prestiscuola con alcune caratteristiche specifiche per questa necessità e questa contingenza storica. Si tratta di un prestito dedicato solo agli insegnanti, disponibile in tre diversi importi: 1500, 2000 e 2500 euro e con tre possibili durate: 12, 24 e 36 mesi, con tassi particolarmente vantaggiosi.

L'aspetto fondamentale riguarda la rapidità di erogazione. Il prestito infatti può essere richiesto interamente online, con un numero di documenti estremamente ridotto rispetto alle linee di credito tradizionali, e soprattutto con tempi di approvazione rapidi. Il riscontro avviene entro le 24 ore successive alla richiesta.

 

In PRESTIAMOCI abbiamo tutti, o quasi, figli in età scolare, e siamo molto preoccupati per le implicazioni che le restrizioni - giustamente imposte dalle misure di contenimento del virus – potrebbero avere sui nostri ragazzi. L’interruzione della loro routine scolastica, insieme alla lontananza degli amici, è forse una delle cause di maggiore malessere e, potenzialmente può influire, oltre che sul loro livello di istruzione, anche sulla loro socialità quando questa situazione emergenziale sarà terminata. È per questo che abbiamo pensato a come, nel nostro piccolo, avremmo potuto intervenire affinché l’importantissimo rapporto, sia relazionale sia funzionale all’apprendimento, tra studenti ed insegnanti potesse essere supportato. Fornire dunque agli insegnanti la possibilità di accedere a prestiti veloci e molto vantaggiosi, per acquistare gli strumenti necessari a mantenere il contatto con i ragazzi e portare avanti l’attività didattica a distanza, ci sembra dunque molto importante”, commenta Daniele Loro, Amministratore Delegato di PRESTIAMOCI.

 

A proposito di Prestiamoci:

Prestiamoci S.p.A.  è una società finanziaria autorizzata da Banca d’Italia ex art 106 TUB che gestisce l’omonimo marketplace di prestiti personali fra privati a cui prende parte finanziando i prestiti erogati a fianco dei propri clienti prestatori. Con tassi di crescita a tre cifre PRESTIAMOCI ha oggi (maggio 2019) circa 3200 clienti, ha erogato quasi 21 milioni di Euro ed è la prima piattaforma Italiana nel comparto consumer, circa la decima in Europa continentale.

Prestiamoci, nell’ottobre del 2018, ha avviato un’operazione di cartolarizzazione di prestiti personali di cui una porzione relativa al portafoglio che aveva in carico, una porzione di prestiti erogati negli ultimi sei mesi ed un’ultima parte di prestiti che erogherà nel prossimo futuro. In dettaglio, l’operazione comprenderà crediti fino a € 25 milioni in 18 mesi. 

 

PRESTIAMOCI ha ottenuto dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza il sigillo di qualità come migliore offerta in Italia per i prestiti del Social Lending, conseguendo il livello TOP: il bollino di “TOP Condizioni” nel Social Lending, con valutazione OTTIMA per tre anni di seguito.

 

 

 

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie