COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Nicola Raugia: “Moneypharm, la rete di intermediari per la compravendita di farmacie”

A Gennaio 2019 è nata Moneypharm (www.moneypharm.it), la prima rete di intermediari nel settore della compravendita di farmacie atta ad agevolare l’incontro tra il settore della distribuzione del farmaco e quello della finanza. Una nuova realtà consulenziale nata tra Roma, Firenze, Perugia e Milano dall’idea di Nicola Raugia (consulente d’impresa ed esperto in marketing digitale) e Stefania Vola (architetto d’interni e consulente d’impresa) oggi soci fondatori del nuovo soggetto in collaborazione con i consulenti Roberta Ceschini e Stefano Bandini.

Dopo l’approvazione del Disegno di Legge sulla concorrenza Ddl n. 2085-B che ha cambiato di fatto da Agosto 2017 l’assetto dell’industria farmaceutica consentendo l’entrata nel settore della finanza privata, gli equilibri che hanno da sempre regolato la filiera della distribuzione del farmaco sono repentinamente mutati. Dal 2018, infatti, la farmacia può diventare una società di capitali ed in quanto tale si può dare avvio alla cessione a titolo oneroso di assets: un’opportunità per entrare o consolidare la propria presenza nel mercato.

“In questa nuova dinamica, Moneypharm si pone quale intermediario capace di far comunicare i due mondi, quello della faramcia da un lato e quello della finanza dall’altro, cercando di tutelare entrambi e velocizzare la procedura di due diligence ottenendo un migliore risultato per entrambi i soggetti coinvolti. Non a caso contiamo su di una rete di intermediari e segnalatori oltreché di importanti accordi quadro con strutture della distribuzione del farmaco e per le quali Moneypharm è intermediario in operazioni di cessione farmacie”.

Queste le parole di Nicola Raugia, uno dei soci fondatori che sottolinea come “Moneypharm sia il primo soggetto italiano strutturato in modo specifico a svolgere servizi di intermediazione in compravendita di farmacie, abilitati ad operare in nome e per conto di qualsiasi Fondo di Investimento che ci faccia richiesta di selezione di farmacie disposte, secondo criteri selettivi pre-pianificati, a cedere l’intera o una parte di attività”. “Moneypharm – conclude la nota del suo ideatore – è un soggetto che opera verticalmente nel settore della intermediazione segnalando non solo aspetti legati a meri numeri ed indici, ma riportando e facendosi interprete di aspetti legati alla sfera personale del farmacista, riportando nel business quell’aspetto umano che di norma viene omesso nella trattativa”.

Passato un anno e mezzo dall’approvazione della legge sulla concorrenza, ormai sono diversi gli attori scesi in campo in Italia per acquistare le farmacie indipendenti: tutti comunicano che la filosofia di investimento è quella di mettere a disposizione i capitali, l’esperienza del management e un network in grado di migliorare performance e abbattere alcuni costi in servizi. In fase di ingaggio e durante la Due Diligence, volta a dare una stima al valore dell’attività da acquisire, non esisteva un soggetto intermediario abile nella gestione anche umana delle variabili che inevitabilmente emergono: Moneypharm nasce proprio per soddisfare questa ultima esigenza.

Nicola Raugia conclude che “Moneypharm si pone come obiettivo per il suo primo anno di attività, il 2019, da un lato quello di acquisire mandati dai maggiori Fondi di investimento operanti nel settore interessati al mercato della distribuzione del farmaco e dell’altro di sottoscrivere accordi quadro con diversi Distributori del farmaco, soggetto terzo che spesso entra prepotentemente nelle trattative commerciali, il maggior creditore del farmacista”.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie