Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

“Europa Edizioni”, il progetto editoriale italiano che sta conquistando il mondo

Pagine Sì! SpA

La rete distributiva di “Europa Edizioni” vola alto, garantendo una diffusione internazionale a scrittori affermati ed emergenti. È stata questa la scommessa vinta dalla casa editrice italiana, ormai divenuta una realtà apprezzata dai lettori di tutto il mondo. Europe Books, Europe Livres, Europa Ediciones, Europa Editorial, Europa Buch, sono soltanto alcuni dei modi in cui viene declinato, nei diversi Paesi del mondo, il marchio Europa Edizioni.

“La scelta di mantenere le diverse lingue di riferimento, invece di optare per un marchio unico – spiega Serena Marini, una delle fondatrici della casa editrice - ben esprime lo scopo ultimo del progetto: superare i confini territoriali del mercato editoriale senza smarrire l'identità letteraria di ogni opera pubblicata”.

Italia, Spagna, Inghilterra, Germania, Francia, Russia e Portogallo – in ordine cronologico – sono i Paesi che ospitano, nelle rispettive capitali, le diverse sedi di Europa Edizioni. Forte della sua vocazione internazionale, inoltre, la casa editrice partecipa alle principali fiere del libro internazionali, tra cui Londra, Francoforte, Madrid, Parigi, Torino, Mosca e New York.

Che si tratti di autori affermati o emergenti, il piano di diffusione è il medesimo. Grazie agli accordi raggiunti con alcuni dei più grandi distributori nazionali ed esteri, la rete di Europa Edizioni raggiunge oggi oltre 60.000 librerie diffuse sul territorio mondiale, che permettono alle opere in catalogo di attraversare il mondo, sia in versione cartacea sia in ebook.

Per l'Italia, ad esempio, il catalogo di Europa Edizioni è affidato in esclusiva a Messaggerie Libri, per la Francia ad Hachette Livre, per Inghilterra e Stati Uniti a Ingram Distribution, realtà leader nei propri territori di competenza.

Tra le collane di maggior spicco, troviamo “Chronos”, dedicata alle autobiografie, “Edificare Universi”, rivolta alle opere narrative, “Tracciare Spazi”, per componimenti poetici e “Fare Mondi” che si occupa di saggistica italiana ed internazionale.
È notizia di questi giorni, inoltre, l'apertura di una nuova collana, dedicata alla graphic novel, che esordirà con un'opera horror firmata da più autori, tra cui spiccano i nomi di Mort Castle e Stephen King.

Le novità non finiscono qui: per quanto riguarda la narrativa, infatti, Europe Books darà presto alle stampe Shiny like a pot, della pluripremiata Amélie Nothomb. Tradotta in 37 lingue, con oltre diciotto milioni di copie vendute, la scrittrice belga è una delle autrici più amate dai lettori di tutto il mondo.

Sul versante poesia, uscirà invece nel Regno Unito In the American Grain, l'antologia che raccoglie le voci più significative della poesia statunitense contemporanea, in cui figurano anche cinque autori premi Pulitzer: Rae Armantrout, Peter Balakian, Rita Dove, Forrest Gander e Vijay Seshadri.

A dieci anni dalla sua nascita, la casa editrice italiana può essere ormai considerata una delle realtà in maggiore espansione del panorama editoriale europeo.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie