Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

GeneSì Energia: “Transizione ecologica: la mobilità elettrica nei centri storici è una soluzione”

Pagine Sì! SpA

Gli spostamenti sono causa di circa un terzo delle emissioni nazionali, in particolare l’utilizzo dell’automobile. La cosiddetta ‘Smart Mobility’ ha avuto nell’ultimo anno una significativa crescita, grazie alla presenza nel mercato di maggiori veicoli elettrici, dalle auto a bici, scooter e monopattini. Ma, per raggiungere gli obiettivi auspicati dalla transizione ecologica, la strada è ancora lunga. I motivi possono essere sia di natura pratica che economica. Una soluzione da cui partire potrebbe essere ‘lavorare’ su un efficientamento degli spostamenti all’interno dei centri storici sia di piccole che grandi città, con l'uso di modalità alternative. “La mobilità di prossimità con i mezzi elettrici è l’utilizzo da spingere nell’immediato – sottolineano Gianpiero Santini e Francesco Cerrone, amministratore unico e direttore generale di GeneSì Energia – Un esempio può essere il trasporto e consegna merci nel centro abitato per il rifornimento giornaliero dei negozi. Oppure l’uso di veicoli elettrici per la gestione dei flussi turistici e il raggiungimento delle strutture ricettive dai parcheggi cittadini alle zone a traffico limitato dei centri storici. Sono soluzioni che possono semplificare la vita degli stessi turisti e negozianti e allo stesso tempo incrementano le attività nel centro storico”.

Un esempio di veicolo elettrico efficace nei centri storici è il cargo bike, particolarmente diffuso oggi nel nord Europa e che permette di trasportare fino a 150 kg di carico. Si tratta di biciclette elettriche con portapacchi molto robusto che possono quindi accedere con facilità anche nelle vie più strette o nelle zone a traffico limitato. “È la nuova era della mobilità urbana - evidenziano Gianpiero Santini e Francesco Cerrone - e dobbiamo guardare in questa direzione. Ci sono città virtuose anche in Italia che hanno messo in atto infrastrutture e parcheggi dedicati e stanno proponendo progetti rivolti alla transizione ecologica. Sul mercato ci sono già modelli di veicoli che stanno rivoluzionando l’approccio alla mobilità, grazie a tecnologie innovative, e altri in fase di sperimentazione. Noi, ad esempio, stiamo sostenendo la costruzione di un prototipo di quadriciclo elettrico progettato dal dipartimento di ingegneria dell’Università di Perugia. Un mezzo innovativo dotato di telaio superleggero in lega e materiale metallico stampato in 3D, con fonti di energia rinnovabile a bordo. Può essere un valido supporto proprio per gli spostamenti turistici di cui dicevamo. Questa transizione è un obiettivo auspicabile e un impegno collettivo”.

GeneSì Energia è fornitore di energia elettrica e gas ed ha fatto dell’efficientamento energetico un baluardo aziendale, con soluzioni tecnologiche efficienti e sostenibili. Con il marchio GeneSì Solutions propone soluzioni green per la micro-mobilità elettrica, per muoversi con agilità nel traffico urbano come la bicicletta a pedalata assistita, il monopattino e lo scooter elettrici.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie