COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Qualità e fantasia, senza conservanti, per la Pasqua targata Giovanni Fabozzi Pasticceria

Pagine Sì! SpA

La pasticceria, come tutte le arti artigianali, non ha limite, ma serve esperienza, fantasia e la giusta conoscenza delle materie prime, fresche e di qualità. Giovanni Fabozzi, titolare di Giovanni Fabozzi Pasticceria a Casal di Principe, svela gli ingredienti della sua “formula magica” per preparare un buon dolce, in particolare uova e colombe in vista della Pasqua. “Nei nostri prodotti mettiamo solo materie prime selezionate, come i cioccolati monorigine, cercando di abbinare nuovi sapori a quelli tipici della tradizione – spiega Fabozzi – Ed è così che quest’anno sono nate due nuove uova pasquali, una con cioccolato fondente al 70% proveniente dal Perù e una con fondente al 55% proveniente dalla Repubblica Domenicana”. Di questa Pasqua in versione moderna sono protagonisti però anche i sapori partenopei come, ad esempio, la colomba con crema al limone di Sorrento. “L’impasto della colomba è sempre lo stesso poi proviamo ad abbinare altri ingredienti, spesso provenienti dal nostro territorio – spiega Fabozzi – Per innovare bisogna ‘avere fiuto’ per il giusto accostamento e conoscere le materie prime e i gusti dei clienti, infatti è proprio grazie agli spunti di questi ultimi che spesso sono nate nuove ricette”.

Anche l’occhio vuole la sua parte, ricorda Giovanni, per questo nella sua Pasticceria i dolci non sono solo realizzati con materie prime di qualità, naturali e senza conservanti, ma sono anche belli, nella forma e nella confezione. “Oggi il packaging riveste un ruolo importantissimo perché il valore del prodotto dipende anche dalla presentazione – spiega Fabozzi – Perciò quest’anno per le uova pasquali abbiamo studiato una confezione personalizzata e piacevole esteticamente, che assicura anche il mantenimento del prodotto fresco ed integro e lo rende facile da trasportare”.

Altra novità di questa Pasqua in versione moderna è la possibilità di comprare le colombe online. “Abbiamo ricevuto richieste da tutta Italia di clienti che volevano comprare i nostri dolci ma non potevano venire in pasticceria, anche a causa delle difficoltà di spostamento dovute all’emergenza sanitaria e così abbiamo creato l’e-commerce – sottolinea Fabozzi ed aggiunge, sorridendo – oggi per comprare un buon dolce non bisogna venire per forza a Casal di Principe”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie