PMI

Camere commercio: Marche, in presenza Export Flying Desk

Servizio torna attivo, in sedi Ascoli, Fermo e Pesaro

(ANSA) - ANCONA, 28 GIU - Torna in presenza il servizio di Export Flying Desk presso le sedi di Ascoli, Fermo e Pesaro della Camera di Commercio delle Marche. Si tratta di uno sportello territoriale destinato a favorire l'internazionalizzazione delle imprese attraverso un professionista dedicato e presente. Lo annuncia il presidente della Camera di Commercio delle Marche, Gino Sabatini. Ricerche di partner esteri, informazioni doganali, fiscali e valutarie, ricerche di mercato, sono state rese dall'Export Flying Desk già nel 2020, seppur con le difficoltà della stagione dell'emergenza sanitaria ed economica, a circa 70 imprese marchigiane attive in settori di agroalimentare, arredamento, calzaturiero, meccanica strumentale plurisettoriale, pelletteria.
    Le aziende marchigiane hanno chiuso il 2020 con un calo di export dell'11,7%. Inversione di tendenza nel primo trimestre del 2021, chiuso con un +3,3%. "Il nostro impegno - commenta Sabatini - è operare con sempre maggiore efficacia a sostegno delle imprese, specie le piccole e micro, che costituiscono l'ossatura del tessuto economico italiano, fatto evidentissimo nelle Marche. La preziosa collaborazione con Ice - aggiunge - si salda alla serie di azioni di supporto erogate da Camera Marche tramite i suoi uffici promozione e le aziende speciali, facendo rete e sintesi tra i servizi e informazioni erogate da Camera Marche e quelli offerti a livello centrale e governativo".
    "Il ritorno in presenza dell'attività dell'Export Flying Desk Marche - sottolinea Carlo Ferro, presidente dell'Agenzia ICE - è un grande segnale verso la ripresa e un passo avanti verso una nuova normalità. Siamo ora in grado di riaprire questo canale di assistenza alle PMI per proiettare un maggior numero di imprese marchigiane sui mercati internazionali". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie