Alimentare: accordo Toscana-Cciaa Firenze per promozione

Rinnovato fino al 2023, Regione destina 1,3 mln

(ANSA) - FIRENZE, 22 FEB - Regione Toscana e Camera di commercio di Firenze hanno rinnovato e integrato oggi l'accordo, triennale fino al 2023, che le vede affiancate nella programmazione di iniziative ed eventi per la promozione dell'agroalimentare toscano di qualità e per l'internazionalizzazione delle imprese impegnate su queste filiere: è il caso del BuyWine Toscana, come della Selezione regionale degli oli extravergini Dop/Igp, il BuyFood Toscana, PrimAnteprima, e altre iniziative.
    La Regione, si legge in una nota, ha integrato le risorse messe a disposizione, prevedendo per il triennio 2021-2023 1,3 milioni di euro. Tra gli obiettivi dell'intesa, valorizzare le produzioni vitivinicole, agricole ed agroalimentari tipiche e tradizionali toscane, in stretta connessione con l'identità dei territori; supportare le imprese vitivinicole ed agroalimentari che partecipano alle iniziative; favorire la penetrazione commerciale dei prodotti sia nei mercati tradizionali che in quelli emergenti; migliorare la capacità delle imprese di affrontare i mercati; rafforzare il posizionamento del brand Toscana; valorizzare e promuovere le filiere.
    "Attraverso l'organizzazione di Camera di Commercio e di Promofirenze - ha sottolineato Stefania Saccardi, vicepresidente della Regione con delega all'agroalimentare - riusciremo comunque a coinvolgere tanti buyer internazionali ai quali manderemo comunque gli assaggi dei nostri prodotti, e a costruire comunque un collegamento con le nostre aziende produttrici". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie