Camere commercio: Basilicata; incontri su banda ultralarga

Sono cominciati oggi a Matera, sono perviste altre cinque tappe

(ANSA) - POTENZA, 30 OTT - "L'Italia ha l'obiettivo di una modernizzazione digitale che consenta di colmare i gap esistenti e di agevolare il lavoro e la vita di milioni di imprenditori e famiglie": è quanto emerso nel corso di "Banda ultralarga, attiviamo il futuro", l'iniziativa di Unioncamere finanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico, iniziata oggi da Matera e che proseguirà in cinque tappe.
    Secondo il presidente della Camera di Commercio lucana, Michele Somma, si tratta di un "passo fondamentale - è scritto in una nota - soprattutto per le aree interne. La banda ultralarga è uno strumento democratico che consente a tutti di essere all'altezza della sfida che la modernità ci pone. Tutte le Istituzioni devono concorrere perchè avvertiamo ancora ritardi, ascrivibili soprattutto alla lentezza dei procedimenti amministrativi e autorizzativi. Abbiamo bisogno di una rete pubblica, aperta, senza cui non si può pensare al futuro. Il ruolo delle Camere di commercio è accompagnare le imprese ad un salto culturale, immaginando gli scenari che si aprono su industria 4.0".
    Il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, ha evidenziato "l'importanza della banda ultralarga e gli aspetti fondamentali non solo per il futuro ma per il presente, in questo periodo di fragilità dovuta alla pandemia, rimarcando il ruolo di Matera come una delle città capofila italiana, considerato che è sede della Casa delle tecnologie". Quella di Matera è "un'allocazione importante - ha spiegato il sottosegretario allo Sviluppo economico, Mirella Liuzzi - non solo come hub tecnologico per le aziende ma come luogo di sperimentazione di progetti legati a i Internet delle cose, 5g e blockchain, e che coinvolgono importanti partner scientifici" (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie