Ccia Chieti Pescara dona 200mila euro a ospedali Covid-19

Deliberato stanziamento a favore strutture di Atessa e Penne

(ANSA) - CHIETI, 25 MAR - Nuove risorse, messe in campo dalla Camera di Commercio di Chieti Pescara, nella battaglia contro il coronavirus. Dopo un contributo straordinario di 5 milioni di euro, l'ente camerale abruzzese ha stanziato altri 200mila euro a favore delle strutture ospedaliere Covid-19 di Atessa (Chieti) e Penne (Pescara), raccogliendo gli accorati appelli lanciati dalle Asl locali. Il denaro servirà per attivare, nell'arco di tre settimane, 20 posti di terapia sub intensiva nei locali occupati in precedenza dai reparti di Ginecologia e Riabilitazione dell'ospedale di Atessa e realizzare, in soli 15 giorni, 30 posti letto Covid, a bassa intensità di cura, presso il reparto di Medicina del presidio ospedaliero di Penne.
    "Stiamo continuando a lavorare giorno e notte per contrastare questa emergenza - commenta il presidente Gennaro Strever - Di fronte a un vacillamento del sistema sanitario nazionale e regionale è giusto che, laddove possibile, si intervenga subito e con risorse economiche e organizzative concrete". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie