Maker Faire 2019 al via con il saluto di Luca Parmitano

Per AstroLuca, fiera è occasione per imparare divertendosi

(ANSA) - ROMA, 17 OTT - La Maker Faire è una realtà "dove tutti imparano giocando e divertendosi". La formazione è importante: "senza, adesso non sarei qui a salutarvi dalla Stazione Spaziale". Si apre con un saluto di Luca Parmitano, astronauta italiano dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa), la settima edizione di Maker Faire Rome - The European Edition, che si svolge nella Fiera di Roma dal 18 al 20 ottobre. Come i partecipanti della Maker Faire, anche qui in orbita "mi sento uno studente, che ogni giorno continua a imparare cose nuove, per conoscere meglio noi stessi e il mondo intorno, ha aggiunto AstroLuca, dall'inizio di ottobre primo italiano e terzo europeo al comando della stazione orbitale. "Come dico spesso ai ragazzi, le domande sono più importanti delle risposte, per questo - ha concluso Parmitano - bisogna continuare a educare alla curiosità". AstroLuca è intervenuo all'evento inaugurale della Maker Faire Rome intitolato 'Groundbreakers - Re:making the future', la conferenza di apertura della settima edizione della Maker Faire Rome - The European Edition, alla quale partecipano quest'anno i rappresentanti di 40 Paesi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni