Senaf, inversione di rotta pmi meccanica

Mecspe a Parma dal 22 al 24 marzo 2018

(ANSA) - MILANO, 13 GIU - "Ci troviamo in un buon momento congiunturale per l'economia italiana che sta coinvolgendo anche il comparto della meccanica e della subfornitura. Gli ultimi dati Istat indicano una chiara inversione di rotta, dettata dalla crescita dei fatturati industriali e, in particolare, dalle ottime performance dei macchinari (+18,3%), sintomo che gli incentivi del Piano Calenda sull'industria 4.0 cominciano a dare i loro frutti". E' quanto sostiene il direttore di Senaf, Emilio Bianchi, mettendo in evidenza che anche i numeri in crescita di Mecspe, la fiera di riferimento per il manifatturiero 4.0, "sono il segno tangibile di questo trend e della volontà da parte delle aziende di essere parte attiva della trasformazione in atto".
    Mecspe, promossa da Senaf, si prepara al prossimo appuntamento di Parma, in programma dal 22 al 24 marzo 2018, forte dei risultati record registrati quest'anno: 45.817 visitatori (+15% rispetto al 2016) e oltre 2.000 aziende presenti. Prosegue anche il progetto dei "Laboratori Mecspe - Fabbrica Digitale, la via italiana per l'industria 4.0" con l'obiettivo di attraversare i territori strategici che stanno affrontando il percorso di adesione al Piano nazionale Industria 4.0 e raccontare cosa stanno facendo concretamente le aziende.
    Tre le tappe di avvicinamento a Mecspe 2018, dedicate al connubio tra materiali innovativi e settori di applicazione, come "Plastica e Automotive", "Alluminio, Titanio, Magnesio e Motorsport", "Materiali Compositi e Aerospazio", sui quali si creeranno momenti di dibattito tra imprese, istituzioni e associazioni locali. Il racconto delle tematiche della "Fabbrica digitale 4.0" culminerà nelle tre giornate della manifestazione fieristica di Parma.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie