Casa, compravendite in aumento nel 2017

Tecnocasa-Confesercenti, incidono mutui più facili, prezzi giù

(ANSA) - ROMA, 30 MAG - Credito più facile, bassi tassi di interesse e prezzi immobiliari ora più accessibili: sono questi i fattori che hanno contribuito a restituire alla casa il ruolo di deposito di risparmio preferito dagli italiani. "I segnali erano evidenti da tempo e il risveglio del mercato immobiliare sembra essere ormai una certezza - afferma infatti Giuseppe Garofalo, Area Manager Gruppo Tecnocasa -. L'anno 2016 si chiude con una crescita delle transazioni residenziali del 18,9%''.
    Sguardo positivo anche per l'anno in corso: ''Le compravendite per il 2017 sono attese ancora in aumento, intorno a 600 mila transazioni. Sul versante prezzi ci aspettiamo un leggero aumento (tra 0% e +2%) per il 2017 ma solo per le grandi città, mentre per i capoluoghi di provincia e per l'hinterland delle grandi città occorrerà aspettare il 2018'' dice Garofolo durante una conferenza stampa in collaborazione con la Confesercenti. "I segnali di ripresa sono sempre più concreti, è assolutamente necessario evitare la reintroduzione dell'Imu sulla prima casa'' sottolinea il segretario generale Confesercenti Mauro Bussoni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie