Nucleare: Piemonte, via libera a Consiglio regionale aperto

Capigruppo accolgono richiesta M5S. 'E' passo necessario'

(ANSA) - TORINO, 13 GEN - Via libera dalla riunione dei capigruppo in Regione Piemonte alla richiesta del Movimento 5 stelle di convocare una seduta aperta del Consiglio regionale sul tema del deposito unico nazionale delle scorie nucleari.
    "E' un passo necessario - sottolineano i consiglieri pentastellati - per portare il dibattito nella sua sede naturale: in seno alle istituzioni elette dai cittadini e lontano dalla caotica arena social. Pensiamo che la seduta debba coinvolgere tutti i soggetti interessati: enti locali, associazioni, rappresentanti di categoria".
    "Il Consiglio regionale aperto - aggiungono - rappresenta un passaggio coerente, e conseguente al percorso di trasparenza avviato dal ministro Sergio Costa con la pubblicazione della lista dei 67 siti potenzialmente idonei. Un documento tenuto nascosto dai Governi passati per molti anni e finalmente messo a disposizione dell'opinione pubblica per avviare un dibattito il più consapevole possibile".
    "Nessuna scelta - affermano - è stata calata dall'alto, siamo solo all'inizio di un percorso decisionale che sarà il più inclusivo e allargato possibile. Le Regioni avranno un ruolo cruciale, e il primo strumento a disposizione è proprio un Consiglio regionale aperto". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie