Casa: Caucino, in arrivo 10 mln per recupero alloggi Atc

E tolleranza zero per ogni forma di illegalità e abusivismo

(ANSA) - TORINO, 10 GIU - "Le criticità sono parecchie, ma la volontà è chiara: restituire a chi ne ha diritto la dignità di vivere in un alloggio dignitoso". Così l'assessore al Welfare del Piemonte, Chiara Caucino, che in occasione della visita oggi agli stabili Atc di di via Poma, corso Lecce, via Aosta e via Ghedini, annuncia "tolleranza zero verso ogni forma di illegalità e abusivismo".
    "Quello alla casa - afferma Caucino - è un diritto fondamentale e ritengo inaccettabile che centinaia di persone che ne avrebbero diritto siano in attesa di un'assegnazione, mentre quasi 200 alloggi solo su Torino sono occupati abusivamente. Così come non è ammissibile che vi siano 1700 alloggi che potrebbero essere assegnati, ma che necessitano di interventi di manutenzione e che al momento sono inagibili".
    "Ho stanziato un milione e mezzo - aggiunge - a cui a breve si aggiungeranno altri due milioni. E i miei uffici sono al lavoro per sbloccare la prima tranche di 8 milioni di fondi ex Gescal che giacciono in Cassa Depositi e Prestiti. Con questo tesoretto di 10 milioni vogliamo ristrutturare la maggior parte degli stabili dando accesso ai cittadini che hanno i requisiti.
    Tra un anno verificheremo se la mia visione - sfittanza zero, illegalità zero e occupazioni abusive zero - sarà realtà".
    Gli alloggi in locazione gestiti dalla Atc del Piemonte Centrale sul territorio della Città Metropolitana torinese sono 29.132, di cui 18.512 a Torino. Circa 1700 sono sfitti in attesa di manutenzione. Le case occupate abusivamente sono 190, delle quali 8 nei Comuni della provincia e 182 a Torino. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie