Trovata tartaruga azzannatrice, specie non può essere tenuta

Recuperata in strada dai veterinari della Città Metropolitana

(ANSA) - TORINO, 08 GIU - Un esemplare di Chelydra serpentina, nota come tartaruga azzannatrice, è stata ritrovata in strada a Collegno, Comune alle porte di Torino, dopo essere stata probabilmente abbandonata da chi la deteneva abusivamente.
    Si tratta infatti di una specie considerata pericolosa per l'incolumità pubblica e che, quindi, non può essere acquistata né tenuta in casa da privati, così come stabilisce un decreto del ministero dell'Ambiente del 1996.
    Il rettile è stato consegnato ai veterinari del Centro Animali Non Convenzionali di Grugliasco che hanno allertato il nucleo specializzato dei Carabinieri Forestali di Torino così che la tartaruga possa essere affidata a una struttura idonea ed autorizzata.
    L'intervento della struttura universitaria di Grugliasco rientra nella convenzione attivata dalla Città metropolitana nell'ambito del progetto 'Salviamoli insieme on the road' per il recupero e salvataggio di animali non convenzionali. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie