Museo Cinema apre nuova sala per Virtual Reality

Realizzata in collaborazione con RAI Cinema

(ANSA) - TORINO, 18 MAG - La realtà virtuale può essere uno dei canali preferenziali per fare arrivare concetti e valori alle giovani generazioni, nate nell'era dei social e dei video come dimensione primaria, e caratterizzate da un forte deficit di concentrazione nei confronti della parola scritta e parlata.
    Una considerazione che sta al centro del progetto CineVr, la nuova area del Museo del Cinema di Torino realizzata in collaborazione e con RAI Cinema, da tempo dedita a fare ricerca e prodotti in questo settore.
    Inaugura la nuova sala dedicata alla Virtual Reality, la prima permanente per questo tipo di cinema, il video di 10 minuti 'Revenge Room' di Gennaro Coppola, con Violante Placido Eleonora Gaggero Luca Chikovani e Manuela Moralità. Seguiranno nei mesi a venire 'Lockdown' e 'Happy birthday'. Tre video realizzati e donati da RAI Cinema al Museo di Torino che li inserirà in un archivio che resterà a disposizione dell'ente.
    "Per capire la forza di comunicazione di un prodotto Vr che immerge fisicamente lo spettatore in una realtà diversa da quella sta vivendo - ha detto Paolo Del Brocco, ad di Rai Cinema oggi a Torino per l'inaugurazione - basta vedere il primo video in programma 'Revenge Room'. Un video che immerge lo spettatore in una stanza da letto insieme ai protagonisti di una storia di violenza social. Una di quelle storie, che talvolta terminano con un suicidio e che finiscono sui giornali senza riuscire a fare riflettere i ragazzi. Ma trovarsi in una stanza o in una strada con i protagonisti di una storia come questa - ha concluso Del Brocco . può coinvolgere in modo nuovo. Bisogna imparare a intercettare la vita nuova di queste generazioni. È un dovere". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie