Piemonte

Covid: a Torino il turismo riparte dall'ospitalità diffusa

Wonderful Italy mette a confronto player settore

(ANSA) - TORINO, 12 MAG - A Torino il turismo post pandemia riparte anche grazie all'ospitalità diffusa. Il 19 maggio Wonderful Italy mette a confronto i player del settore con 'Benvenuti a Torino', una call aperta e gratuita dedicata agli affitti brevi e alle case vacanza, ritenuti una chiave per ripartire. L'appuntamento è a partire dalle 16 sulla piattaforma Google Meet. Tra i relatori figurano Turismo Torino e Provincia, Torino Airport, l'Osservatorio Turistico della Regione Piemonte e Assifero, Associazione Italiana delle Fondazioni ed Enti della Filantropia Istituzionale. Dopo Palermo e Napoli, è Torino la terza tappa dell'incontro dedicato ai proprietari e gestori di case vacanza promosso dal network Wonderful Italy del fondo Oltre Venture. "È il momento di reinventare l'offerta - afferma l'ad di Wonderful Piemonte, Loredana Gazzera, con la responsabile sviluppo Piemonte, Lavinia Fanari - e crediamo che Torino e il Piemonte, forti della presenza di case di pregio, si prestino bene. Anche grazie a grandi asset come la storia e la cultura, il cibo e le numerose attrazioni naturalistiche e sportive. Anche la presenza industriale porta flussi di professionisti che possono apprezzare un tipo di pernottamento meno tradizionale". "Prima del Covid - spiega Michele Ridolfo, co-fondatore di Wonderful Italy - l'utenza era prevalentemente straniera. Lo scorso anno la situazione si è ribaltata e stimiamo che gli italiani siano stati il 90%. Il soggiorno medio è di 5 giorni.
    Fra le caratteristiche più ricercate: wi-fi, piscina, giardino, elettrodomestici e terrazzo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie